Meraviglie della Natura: le cascate Vittoria

Sono semplicemente spettacolari. Un vero spettacolo della natura. Le Cascate Vittoria (Victoria Falls) si trovano lungo il corso del fiume Zambesi nel punto di confine tra lo Zambia e lo Zimbabwe.
Sono uno spettacolo indimenticabile per chi ama la natura ma non solo: sono la dimostrazione di quanto la natura possa essere spettacolare, maestosa e perfetta. Io le ho viste in occasione di un viaggio fatto qualche anno fa al seguito di mio marito che si è dovuto trattenere in zona per motivi di lavoro. Un lungo, lunghissimo viaggio che è stato ampiamente ripagato da una serie di circostanze indimenticabili: la visione di queste meravigliose cascate è una di queste.
Probabilmente chi non le ha mai viste non riesce a rendersi conto cosa si intenda per “spettacolari”: si protraggono per un chilometro e mezzo e la loro altezza, in media, è di poco meno di centotrenta metri. Il tutto – già di per se spettacolare – è completato da uno scenario geografico da incanto: sorgono, infatti, in una gola profonda e stretta dalla quale si snodano diversi percorsi che permettono agevolmente al visitatore di gustarsi lo spettacolo delle cascate al completo. E’ stato realizzato anche un ponte di ferro da cui poter godere dello spettacolo ma io non ci sono salita in occasione della mi visita. A dire il vero non mi ispirava molta fiducia qel ponte ed ho preferito evitare!
Le cascate Vittoria prendono il nome dalla Regina Vittoria, sovrana nell’epoca in l’esploratore scozzese David Livingstone, nel 1855, le vide per la prima volta. Non fu quella, però, la data della loro scoperta visto che gli abitanti del posto le conoscevano già da tempo e le chiamavano in altro modo.
Grazie alla loro estensione, le Cascate Vittoria rientrano nel territorio di due parchi nazionali, il Mosi-oa-Tunya National Park in Zambia ed il Victoria Falls National Park in Zimbabwe, e sono
patrimonio dell’umanità protetto dall’Unesco.
Sono uno spettacolo davvero unico per estensione, per posizione, per altezza, per conformazione geografica: non a caso viene annoverata tra le sette meraviglia del mondo.
L’acqua che viene riversata verso il basso alimenta un grande lago artificiale, il lago di Kariba, che con i suoi 5800 chilometri quadrati è perfettamente proporzionato alla grandezza delle cascate e rappresenta un primato assoluto in fatto di dimensioni. Vi è stata costruita una grandissima diga (è già solo la diga uno spettacolo da vedere, figuriamoci tutto il resto) che fornisce una quantità di cinque miliardi di chilowattore l’anno. Un valore difficile da quantificare ma davvero elevato!
Abbiamo raggiunto questa meraviglia della natura facendo un viaggio in aereo per arrivare nella cittadina di Victoria Falls dove abbiamo trovato alberghi piuttosto lussuosi (quello in cui ci siamo trattenuti noi era uno dei meno lussuosi ma comunque faceva la su figura) ma non so dire il costo del viaggio. Per mio marito è stato a carico dell’azienda per cui in quel periodo lavorata ed a me è stato lui a regalarlo per cui non posso essere precisa. Certo è che non si tratta di una località vicina, la distanza da coprire è molta è un viaggetto che si fa in poche ora con soggiorno che richiede qualche giorno.
Se se ne ha la possibilità, lo consiglio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>