Meraviglie della Natura: le cascate del Niagara

Le cascate del Niagara sono situate nel nord-est dell’America, al confine tra Stati Uniti e Canada, in particolare tra i grandi laghi Erie ed Ontario, due dei più importanti negli Stati Uniti. Per meglio specificare la loro collocazione, esse si trovano nella regione chiamata Niagara Peninsula e queste sono le coordinate geografiche: 43 04′ 41.65” N 79 04′ 35.16” W.
Le cascate prendono origine dal fiume omonimo, Niagara, che collega come detto i laghi Erie ed Ontario, e sono costituite da tre cascate distinte, una sul lato canadese (la più grande, larga circa 800 metri) e due sul lato americano (una larga circa 300 metri e l’altra più piccola). Il fiume raggiunge il bordo di un altopiano e precipita soli cinquanta metri più in basso, pertanto non è l’altezza l’aspetto che dà maggiore spettacolarità a queste cascate, bensì la grande portata di acqua e la larghezza del fronte di caduta.

Scoperte ufficialmente nel 1613 dall’esploratore francese Samuel De Schamplain, le cascate del Niagara erano venerate dagli indiani irochesi, che ogni anno sacrificavano ad esse due esseri umani.
Un’altra piccola curiosità: il Niagara ha attirato anche i funamboli, come il francese Blondin, che nel 1859 attraversò le cascate una prima volta con il suo impresario sulle spalle e una seconda volta con un fornello sul quale cuoceva un’omelette!

Le cascate del Niagara sono davvero una meraviglia della natura: tutto il paesaggio circostante è avvolto dal pulviscolo prodotto dalla massa di acqua che cade creando un’atmosfera unica. Lo spettacolo, certo, è impressionante, ma è tuttavia un po’ rovinato dalla presenza di installazioni turistiche e industriali, quali ad esempio alcune centrali idroelettriche. Infatti, a parte per la loro bellezza, le cascate del Niagara sono famose anche per la produzione di energia elettrica.

Di certo, anche se non sono le più grandi al mondo, esse rappresentano la più grande cascata dell’America settentrionale e sono meta non solo dei viaggi di nozze degli americani, ma di milioni di turisti che da tutto il mondo si recano a visitare questa spettacolare caduta di acqua che lascia senza fiato!
La soluzione più comoda per visitarla è quella di raggiungere Buffalo con l’aereo e da qui utilizzare uno degli autobus che ogni giorno collegano la città a Niagara, dove la visita alle cascate prevede naturalmente sia il versante canadese che quello americano.
Personalmente, consiglierei a chiunque di visitarla perché lo spettacolo è davvero tra i più belli al mondo. I visitatori sono più numerosi durante il periodo estivo, quando il clima è meno rigido e consente ai turisti di ammirare le cascate anche di notte, illuminate da una serie di lampade che contribuiscono anch’esse a creare un’atmosfera da sogno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>