Macchie bianche sulle unghie diagnosi e trattamento

Le unghie sono formate dalla radice, ovvero la parte che si trova sotto la pelle nella quale si forma, e dalla lamina ungueale che è la parte che vediamo e che è costituita da scaglie cornee composte da cheratina, la stessa sostanza presente nei nostri capelli.
La lamina è semitrasparente e perciò prende il colore del tessuto sottostante che è ricco di vasi sanguigni.

Le unghie sono formate da vitamine, minerali, aminoacidi, grassi ed acqua e se manca uno di questi componenti diventano fragili. L’acqua svolge un ruolo molto importante perché se è troppa le unghie diventano molli, mentre al contrario se è poca diventano secche e tendono a spezzarsi.

Le unghie possono presentare un’alterazione dello spessore, del colore, avere striature o macchie che sono antiestetiche da vedere ma che possono essere il segnale della mancanza di alcune sostanze nel nostro organismo. Capita sovente di avere macchie bianche sulle unghie e tutti ricordiamo che da piccoli dicevano che erano le bugie che raccontavamo! Ma è questa una bugia come il fatto che siano provocate dalla mancanza di calcio, perché questo minerale non ha alcuna rilevanza nella crescita e nella composizione della lamina ungueale.

Le macchie bianche sono essere provocate da piccoli traumi nella radice, detta anche matrice, che ne impediscono l’ossigenazione facendo formare bolle d’aria durante la loro crescita. Se le macchie sono in tutte le unghie possono essere segno di altre patologie come dermatiti o la psoriasi, od essere provocate dalla diminuzione dell’albumina, da insufficienza renale o del fegato oppure dalla presenza di acidi urici. Anche la mancanza di vitamina B6 o zinco possono provare le macchie bianche.

Per proteggere la salute delle unghie è sempre bene indossare guanti mentre si svolgono i lavori domestici per evitare il contatto con sostanze aggressive contenute nei detersivi, pulirle con una spazzola morbida e mai tagliare le pellicine che proteggono la matrice ma bisogna invece spingerle indietro.

Per rinforzare le unghie è bene consumare alimenti ricchi di silicio, come i cereali, di zinco, come cipolla ed aglio, di proteine zulfonate, contenute nel guscio dei crostacei, e di Vitamina H.

Chi ha macchie bianche o altre alterazioni delle unghie può rivolgersi ad un dermatologo che valuterà le possibili cause ed indirizzerà il paziente verso altri controlli.

A me capita spesso di avere queste macchie bianche sulle unghie che sono antiestetiche da vedersi e che purtroppo non spariscono finché l’unghia non è cresciuta interamente. Proprio quando le macchie giungono nella parte terminale e faccio la manicure vedo come abbiano aria all’interno confermando come questa sia l’effettiva responsabile della loro formazione.
Veramente non mi rendo conto che la matrice delle mie unghie subisca dei microtraumi ma, lavorando, spesso involontariamente sbatto con le dita contro qualcosa e questa deve essere la ragione.
Non ho mai fatto un controllo medico per queste macchie bianche ma cerco comunque di rinforzare le unghie curandole spesso, mettendo una crema nutriente tutte le sere, integrando la mia alimentazione con multivitaminici e mangiando alimenti che contengono sostanze utili al loro sviluppo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>