Come localizzare la posizione di un dispositivo mobile

Al giorno d’oggi la tecnologia può arrivare dove un tempo si pensava che non fosse possibile, ora ad esempio è fattibile localizzare la posizione di un dispositivo mobile, quindi di un cellulare, di un pocket PC e dispositivi simili, questo lo si può fare grazie ad alcuni software che sono stati realizzati proprio con questa finalità, fermo restando che per le persone comuni la cosa è possibile soprattutto con cellulari dotati di sistema GPS integrato, che nei telefoni più moderni è spesso presente, diversamente il compito è molto più arduo ma può essere comunque fattibile ad esempio per le autorità giudiziarie, che possono chiedere l’autorizzazione alle compagnie telefoniche e rintracciare la posizione di un dispositivo, ricostruendo i suoi movimenti passati o del presente, mediante le famose “celle” alle quali si agganciano i telefoni.

C’è però da tenere presente che questi “controlli” possono essere fatti sono in determinati casi e senza violare la legge sulla privacy, si può quindi installare il programma per controllare i propri figli, quindi può essere un valido strumento per i genitori, oppure lo si può inserire nel cellulare per rintracciare il suo segnale in caso ad esempio di un suo eventuale furto.

Come detto in precedenza è l’antenna GPS il punto fondamentale per potere effettuare la ricerca, essa trasmette le coordinate necessarie per la localizzazione, quindi longitudine e latitudine, che determinano l’esatta posizione del dispositivo, uno dei programmi capaci di svolgere questo compito è “Google Latitude” che si può scaricare gratuitamente da internet, nella pagina dedicata a questo servizio basta inserire il proprio numero di telefono ed in seguito si riceverà il link di installazione.

Questo programma è compatibile con dispositivi che utilizzano sistemi operativi tipo Android, Symbian S60, Windows Mobile 5.0, ma anche BlackBerry, iPhone e iPod touch; chi utilizza un Pocket PC con Windows Mobile ha una scelta maggiore sui software da installare, GPSfriend e Locateme tanto per citarne alcuni.

Per i cellulari che utilizzano il sistema operativo Symbian, quindi prevalentemente i Nokia, c’è RealTrack Mobile, un programma ben fatto e con varie funzionalità, sempre per i telefoni della casa finlandese c’è Nokia Friend view, molto simile al prodotto di Google, consente la localizzazione e di formare una rete tra amici.

Quasi tutti questi programmi sono gratuiti, ma in alcuni casi si possono scaricare solo le versioni demo, l’installazione è comunque facile e sul web sono presenti le spiegazioni dettagliate con tanto di immagini; in conclusione si potrebbe dire che la tecnologia ha fatto passi da gigante e ne farà ancora, ma allo stesso tempo l’utente corre il rischio di essere “spiato” e di vedere violata la propria privacy, perciò è bene non abusare di questi programmi e delle loro funzioni.

cellu

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>