L’importanza dei pipistrelli

I pipistrelli sono mammiferi dotati di ali, che di giorno si riposano nelle fessure dei muri o nei pertugi degli alberi, mentre di sera si mettono in cerca di cibo. I pipistrelli non sono dotati di una vista molto acuta, ma questo difetto viene compensato dal loro eccellente udito.
Inoltre, per muoversi meglio nel buio, i pipistrelli emettono ultrasuoni che, urtando contro gli oggetti, rimbalzano provocando un’eco che permette agli animali di rendersi conto degli ostacoli presenti sul loro tragitto.
Spesso i pipistrelli sono considerati erroneamente degli animali inutili e fastidiosi; niente di più sbagliato!
Forse questa convinzione deriva dal fatto che esteticamente questi animali somigliano a dei topi con le ali, e proprio per questo potrebbero destare un certo ribrezzo.
Ma se solo ci si informasse un pò di più su questi mammiferi si capirebbe subito la loro importanza nell’ecosistema.
La caratteristica principale di questi animali è senza dubbio il fatto che essi si cibano di insetti.
A seconda delle varie specie, però, i pipistrelli si cibano di vari tipi di insetti; i pipistrelli che siamo soliti vedere la sera attorno ai lampioni della luce, per esempio, si cibano di zanzare, arrivando a mangiarne anche più di duemila in una serata.
Altri tipi di pipistrelli, invece, si nutrono di mosche.
Questa loro caratteristica, quindi, ci fa intuire l’importanza dei pipistrelli anche per quel che riguarda i raccolti. Molti insetti, infatti, possono guastare frutta e verdura durante la loro coltivazione; e in tal senso i pipistrelli fungono da insetticida naturali.
Proprio per i motivi che ho elencato sopra è importante preservare i pipistrelli. Molte specie di questi animali, purtroppo, si stanno estinguendo proprio a causa della mano dell’uomo.
L’estinzione dei pipistrelli, infatti, procurerebbe gravi e seri danni all’ecosistema, compromettendone l’equilibrio.
Per convincere delle qualità dei pipistrelli anche i più restii e i più testardi, ci tengo a sfatare alcuni luoghi comuni che generano insofferenza verso questa specie animale.
Per prima cosa è importante sottolineare che i pipistrelli non tendono ad infilarsi nei capelli e a non staccarsene più; voglio aggiungere, inoltre, sembrerebbe banale puntualizzarlo, ma in realtà molti lo credono, che non succhiano sangue.
Per concludere voglio ricordare ancora una volta che i pipistrelli sono una specie animale molto utile e ancora non molto conosciuta e per questo sottovalutata e non apprezzata.
Cibandosi di insetti, riescono a svolgere una funzione di estrema utilità per l’uomo e per le colture e per questo bisogna preservare questi mammiferi dall’estinzione, in quanto, purtroppo, a causa dei cambiamenti ambientali dovuti all’uomo, molte specie di pipistrelli già si sono estinte e altre sono prossime a farlo.
Ricordiamoci sempre che non bisogna aver paura di questi piccoli mammiferi alati, ma che, invece, bisogna saperli apprezzare per quello che valgono.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>