Come levigare il legno

È possibile levigare il legno, con una smerigliatrice ordinaria, uno strumento che viene tipicamente usato per macinare il metallo, ma può essere utilizzato anche per intagliare, levigare e scolpire il legno in maniera artigianale. Le smerigliatrici sono utilizzate al posto delle raspe per il legno di grandi dimensioni per accelerare la fase di rimozione del materiale in eccesso. Dopo aver fatto un lavoro di sgrossatura, il legno può essere rifinito con piccoli strumenti. Ci sono molti diversi spessori di mola, stretta o larga che verranno scelti per i dettagli e per la modellatura, iniziare con una grana di media larghezza. Fare un disegno di massima della scultura che volete realizzare, sul pezzo di legno, con un pennarello nero. Segnare le aree dove il legno in eccesso dovrà essere rimosso. Mettetevi di fronte alla smerigliatrice e accendetela, tenere il legno in maniera orizzontale con entrambe le mani e avvicinarlo alla ruota, tenete ben stretto il pezzo di legno non appena la ruota comincia a levigare rapidamente il legno, concentrandosi sui luoghi tracciati con il pennarello nero, dove la maggior quantità di legno deve essere rimosso. Provate ad immaginare come dovrà essere alla fine la vostra scultura per sapere meglio quale parte del legno levigare. Fate ruotare il ciocco di legno con le mani per la rettifica di tutti i lati, fino a quando otterrete una forma grezza della scultura che vorrete ottenere. Girare il legno in diagonale verso il lato destro della ruota e utilizzare questo lato della ruota per tagliare i dettagli in maniera più netta. Lavorate il vostro legno da questo lato fino a quando non sarete soddisfatti del risultato, poi girare in diagonale verso il lato sinistro della ruota e fate una finitura di rettifica anche da questo lato, fino ad ottenere il miglior risultato per il vostro ciocco di legno. Successivamente bloccare la scultura ottenuta in una morsa e usate una raspa per continuare la rettifica del legno. Con la rifinitura della scultura, si noteranno parti che hanno bisogno di un’ulteriore rimozione di pezzi di legno con la smerigliatrice. Togliete quindi il legno dalla morsa e continuate chirurgicamente a togliere via le parti in eccesso fino a quando non sarete soddisfatti del risultato. Alla fine del lavoro, rifinite la scultura o il pezzo di legno con raspe per il legno. Un altro sistema per levigare il legno può essere fatto attraverso l’uso del tornio. Torni per il legno possono essere usati per creare componenti d’arredo funzionali, o progetti decorativi come ciotole, giocattoli. Queste macchine sono disponibili in una vasta gamma per dimensioni, ci sono modelli per il fai da te che possono stare su un banco di lavoro di grandi dimensioni e macchine industriali dal peso di centinaia di chili, ma tutte condividono alcuni elementi di base, come gli utensili da taglio. Gli utensili da tornio sono chiamati coltelli e scalpelli e sono diversi fra loro, possono essere lunghi, rotondi, curve a maniglie per permettere una presa solida e a leva utili a consentire al tornitore di controllare accuratamente la punta di diamante con la minima fatica.

levigare legno

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>