La cistite: rimedi naturali per curarla

Secondo la medicina alternativa la cistite non sarebbe altro che la rappresentazione della fretta. E si ha davvero tanta fretta che non si riesce ad andare in bagno ad urinare oppure non avere nemmeno il tempo di bere un’adeguata quantità di acqua: ed è proprio l’acqua uno dei migliori rimedi per un attacco di cistite. Naturalmente non mancano anche i rimedi naturali. Vediamoli insieme.

 

Come curare la cistite naturalmente

Fra le piante utilizzate per questa patologie, ad esempio, troviamo la Gramigna. Molto facile da trovare nei campi o anche in erboristeria, è una pianta con un’ottima azione diuretica ed emolliente. Viene impiegata per trattare gli stati infiammatori dell’apparato genitourinario. Purtroppo il sapore del decotto della radice di gramigna è fortemente amaro, quindi si consiglia di gettare via la prima decozione di un minuto circa e aggiungere della nuova acqua.
Altra pianta dalle insostituibili proprietà di antisettico urinario è l’uva ursina. Può essere utilizzata ogni volta che ci sia un’infiammazione o infezione delle vie urinari. Aiuta oltre che con la sua azione antisettica anche come calmante dello stimolo continuo ad urinare e a placare il dolore durante la minzione stessa. L’uso di questa pianta provoca la colorazione delle urine e i tannini in essa contenuti possono provocare nausea, aggiungere qualche foglia di menta al decotto aiuta a contrastare questo effetto. Per il decotto utilizzare un cucchiaio scarso di foglie in polvere in 200 ml di acqua e lasciare bollire per 10 minuti.
Da sempre poi la medicina popolare ha riconosciuto i benefici derivanti dal peduncoli di ciliegio sempre in decozione, per sedare le infiammazioni del tratto urinario. A questo proposito si preparava un vino lasciando in infusione per 10 giorni, 50 grammi di peduncoli di ciliegio in un litro di vino bianco. Si può fare un decotto in realtà usando tutte e tre le piante in parti uguali e poi berlo durante la giornata magari con l’aggiunta di altra acqua oltre che per alleggerire il gusto anche per assicurarci di bere una buona quantità di acqua.
Chiaramente queste piante possono essere trovate nei punti vendita specializzati sotto forma di Tinture madri, gemmoderivati o altro…

Come usare i fiori di Bach contro la cistite

Tra i fiori di Bach, utili per ritrovare il giusto equilibrio potrebbe risultare utile l’utilizzo del rimedio Olive adatto proprio per chi possiede molta energia per questo ne abusano e non si concedono un pò di pausa e che non riposano a sufficienza perchè sempre troppo impegnati e assorbiti dai propri impegni da quasi non rendersi conto di essere al limite..Questo rimedio aiuta, utilizzato proprio durante una cistite, ad evitare che ci si trovi al limite delle nostre energie a recuperare e ad utilizzare la propria energia in maniera consapevole e a lasciar andare le tensioni. Rilassarsi e concedersi un pò di svago e di divertimento.
L’infiammazione del tratto urinario, infondo, ci sta comunicando che si sta andando troppo veloci e che sarebbe il caso di allentare il ritmo…insomma di staccare la spina.

cistite cure naturali

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>