Italia verde e fiorita: guida ai 5 giardini più belli

L’Italia, oltre che di vestigia storiche, è ricca di giardini, isole verdi che punteggiano le regioni tra le metropoli in cui viviamo, tanto che , con l’appoggio del Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali, da qualche anno viene assegnato un vero e proprio premio al “Parco più bello” .
In realtà, stilare una lista in ordine di bellezza è assolutamtente impossibile , ma, andando a consultare la lista dei vincitori , si possono individuare cinque mete che , sicuramente a pari merito con tantissime altre non menzionate , non deluderanno assolutamente i loro visitatori.
Primo fra tutti, lo splendido parco della Reggia di Caserta , in Campania, noto in tutto il mondo e visitato da un costante fiume di turisti , nostrani e non.
Dimora storica della famiglia Borbone , la Reggia è completamente immersa in un parco diviso in due aree , il giardino italiano ed il giardino inglese. Il primo è tutto un susseguirsi di prati verdi e collinette, create ad hoc per volere della famiglia committente , tra radure e costruzioni atte ad ospitare serre e piccoli magazzini, tutto punteggiato di fiori e piante di ogni tipo e origine geografica. Allo stesso modo una distesa di prato all’inglese caratterizza l’altro settore , il tutto tra canali che si immettono l’uno nell’altro e fontane , tra tutti il Bagno di Venere, caratterizzato da una statua della dea che esce dall’acqua, estremamente suggestivo. Il costo del biglietto , per accedere ad ogni zona, ha un costo di 6 euro.
Al costo di € 7,50, invece, si può visitare in provincia di Venezia la Versaille nostrana, il parco di Villa Nazionale Pisani, villa settecentesca dalla struttura simile alla reggia francese, soprattutto per le grandi piscine posizionatevi davanti. Il parco immenso che la circonda, inoltre, è caratterizzato da statue e suggestivi panorami artificiali , come le ghiacciaie, le serre, la collina archeologica. Un luogo davvero incantevole.
Altro capolavoro del giardino all’italiana, è nel Lazio, vicino Roma , ovvero la Villa d’Este di Tivoli , un gioiello manieristico ricco di fontane, giochi d’acqua, affascinanti grotte e ninfei.
Il tutto impreziosito da un sottofondo di musiche idrauliche che legano il
meraviglioso paesaggio con l’intento del Committente, riuscito nel corso del XIX secolo , ovvero rendere il giardino un punto di riferimento culturale. Il costo del biglietto intero è di 6,50 euro , ma non è descrivibile il fascino che il luogo esercita su chi lo visita.
Omaggio, invece, alla condizione umana, con riferimenti al tempo e alle difficoltà della vita, ma anche alla capacità dell’uomo di superare la mortalità attraverso le generazioni che si susseguono è il Giardino di Valsabizio,Padova, con il più esteso labirinto di piante d’Europa (biglietto di 8.50 euro) , mentre più a Sud, a Ischia, si può visitare un vero proprio paradiso tropicale, i Giardini La Mortella, che tra fontane e giochi d’acqua, ospitano piante di tutto il mondo tra scorci affascinanti come la sala Thai, per sostare tra i fiori di loto, il tutto ad un costo di 10 €, assolutamente ben spesi.

italia-verde-fiorita-guida-ai-5-giardini-pi-belli

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>