Come intercettare un cellulare

L’evoluzione tecnologica concede e l’evoluzione tecnologica toglie. La corsa verso lo sviluppo di sistemi smartphone ricchi di ogni funzione e modalità ha un duplice risvolto. Da una parte abbiamo il lato buono della tecnologia, quello che ci viene in soccorso quando non troviamo un indirizzo o un numero di telefono e abbiamo bisogno di ricorrere al web, dall’altra rende questi nostri aiutanti hi-tech macchine fragili da intercettare. Ma come si fa a intercettare un cellulare? Le soluzioni variano a seconda del budget stanziato e dal sistema operativo. Soluzioni che posso essere utilizzate anche in senso difensivo, ovvero per tutelarsi da eventuali amici o conoscenti che tentino di sorvegliarvi segretamente.
Se sei in possesso di uno smartphone Android, una delle applicazioni migliori per l’intercettazione telefonica è Cerberus. È previsto un periodo di prova gratuito di sette giorni e successivamente si può scegliere se acquistarla o meno. Il prezzo è quanto mai contenuto, 2,99 euro. Ma cosa offre Cerberus? Consente di avere sotto controllo un cellulare e impartire in remoto dei comandi. La prima cosa da fare è collegarsi allo store di Android e scaricare l’applicazione. Al termine del download è richiesta l’iscrizione al servizio, durante la fase di costruzione dell’account dovrai indicare anche i dati per il controllo a distanza del telefono intercettato.

Affinché Cerberus possa funzionare agevolmente, abilita i privilegi di amministratore. Come si fa? Semplice: seleziona “Abilità amministratore dispositivo” e conferma con l’invio di “Attiva”. Tra le opzioni più avanzante la “SIM Checker” vi fornisce il controllo della scheda SIM relativa al cellulare intercettato.
Hai completato tutta la procedura? Bene, a questo punto potrai sentirti un vero investigatore privato. Direttamente dal PC puoi intercettare un cellulare Android via Wi-Fi e GPS. Niente di più semplice. Torna al sito ufficiale dell’applicazione Cerberus, fai click su “Login” e accedi con i dati inseriti durante la fase di registrazione. La pagina caricherà automaticamente una mappa, mediante il servizio Google Maps, in cui verrà riportata la posizione esatta del telefono intercettato e, contestualmente, apparirà un menù dal quale selezionare i comandi da impartire. Una controllo a distanza veramente efficace e capillare.

Potrai ed esempio decidere di bloccarlo, effettuare delle fotografie, gestire l’invio di messaggi via SMS e registrare le chiamate. Non ti basta? C’è dell’altro. Una particolare funzione di Cerberus ti garantisce il controllo remoto anche con l’invio di un semplice SMS. Servizio totalmente configurabile dell’account creato sul sito ufficiale.

Il cellulare che intendi intercettare non è Androd? Poco male, Mobile Spy fa esattamente al caso tuo. L’applicazione consente di registrare ogni SMS, visionare le informazioni su ogni chiamata, sulla posizione GPS, acquisire le foto scattate e i video registrati. Tutto dall’account registrato sul sito ufficiale, ossia, comodamente dalla poltrona di casa con il computer sulle ginocchia. Qual’è il limite di questa soluzione? Il prezzo. I costi infatti lievitano: si parte da un abbonamento trimestrale minimo di 50 dollari sino a uno completo, annuale, di circa 130. Quindi se la vita da investigatore privato ti alletta, metti da parte qualche risparmio prima di darti a un futuro da 007.

telefono

1 comment

Leave Comment
  1. antonio losasso

    desidero informazioni per capire meglio il funzionamento di come si può intercettare un cellulare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>