Come installare Oracle

In un’ era tecnologica come la nostra, i computer vengono utilizzati sempre di più , soprattutto a livello lavorativo, ed hanno sostituito in gran parte tutto il materiale e la documentazione una volta cartacea che era presente nei vecchi archivi degli uffici, pubblici o privati che siano.
Per farli lavorare a pieno regime ed in modo più efficiente, negli anni sono stati creati diversi tipi di programmi di gestione dati, dal classico e meno evoluto Access compreso nel pacchetto Office della Microsoft, al più complesso e moderno Oracle, programma di gestione di dati in database in linguaggio C.
La primissima versione del programma risale addirittura a ben 34 anni fa, al lontano 1977, anno in cui è nata la Oracle Corporation, società statunitense informatica che lo ha creato.
Oracle, pensato specificamente per l’area business, offre diversi servizi, fondati su una struttura tipo formata da ” control files ” , che memorizzano le informazioni basilari per un funzionamento corretto ed efficace dell’intero database; i ” redologs”, necessari anch’essi ad un funzionamento corretto del database; i rollback/undo segments; il tablespace system , accoppiato sempre ad un tablespace temporaneo, utilizzabile in particolare quando si creano problemi di memorizzazione.
Questo perchè l’originalità e l’innovazione di ” Oracle ” sta proprio nella memorizzazione dei processi essenziali per il database sia con il salvataggio di file che attraverso un processo logico vero e proprio che permette di recuperare, se dovesse essere necessario, informazioni importanti per la salvaguardia dell’archivio dati stesso.
Naturalmente, essendo così complesso , il programma offre sicuramente un altissimo livello di sicurezza e di qualità , ma deve essere gestito con competenza e consapevolezza dei rischi di danno che possono derivare da una cattiva ed inesperta gestione del database creato con questo tipo di programma.
Stessa cosa è valida per la semplice installazione del programma: innanzitutto il programma va scaricato , entrando nell’area download del sito di “Oracle Italia”, e scegliendo la versione più adatta al proprio sistema operativo.
Dopo aver salvato, su hard disc se c’è spazio a sufficienza, oppure su tre cd, i file necessari all’installazione, si può procedere con la stessa , aprendo il contenuto del file cd 1 , ed eseguendo il programmino ” setup.exe “.
Una volta installato questo programmino , si potrà procedere alla configurazione vera e propria di un database virtuale per poter scegliere i parametri più adatti al tipo di lavoro che si dovrà gestire attraverso il programma.
L’ideale è comunque cercare di seguire il percorso suggerito di default dal processo di installazione , comprensivo dei parametri da inserire e , se il programma, cosa che avviene di solito , va utilizzato soltanto per archivi e database , selezionando , quando viene richiesto , il percorso “Solo Software” quando il processo di installazione ne richiede la scelta.
Un po’ di attenzione, quindi, per poter utilizzare un prodotto ottimo.

installare oracle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>