Come installare Mozilla Thunderbird su Ubuntu Linux

L’installazione di Mozilla Thunderbird, per chi ha bisogno di un client di posta comodo, personalizzabile e soprattutto sicuro, è un supporto ideale alla risoluzione di svariati problemi.
In questa guida ci soffermeremo sia sulle caratteristiche tecniche del prodotto sia sull’installazione di esso sul sistema operativo Ubuntu Linux.
Innanzitutto diamo un’occhiata a cos’è Ubuntu (dettaglio niente affatto scontato!): si tratta di un sistema operativo Linux ipercollaudato e rinomato per il suo compromesso tra sicurezza ed usabilità. E’un software libero, scaricabile gratuitamente e modificabile da chiunque ne abbia le competenze. Il client di posta predefinito di Ubuntu è Evolution, ottimo a dire il vero, ma molto simile ad Microsoft Outlook, quindi pieno di orpelli. L’installazione di Thunderbird è ideale per chi invece cercasse qualcosa di estremamente pratico ed eventualmente configurabile con elementi aggiuntivi, ma secondo esigenze proprie, inoltre, e questo ve lo dico per esperienza personale, avere installato Mozilla Thunderbird è molto più comodo per il semplice motivo che la suite di default per quanto riguarda il browser è l’ottimo Mozilla Firefox (ormai diffusissimo anche in Windows), percui avere un client di posta in tutto e per tutto compatibile col browser può regalare davvero ottime soddisfazioni.
Sul come installare Mozilla Thunderbird su Ubuntu non dovete preoccuparvi: si tratta di un’operazione breve e veramente semplice!
Il primo passo sarà eseguire da Shell il seguente comando

sudo apt-get install thunderbird

e il gioco è fatto! Sicuramente per chi è abituato alle installazioni in Windows questa notizia avrà dell’incredibile, ma chi conosce bene Ubuntu sa che le installazioni su questo sistema operativo avvengono normalmente solo digitando un semplice comando (un po’come ai tempi di DOS, per chi se lo ricordasse!).
L’iconaper avviare Mozilla Thunderbird la troverete facilmente nel menu partendo da “Applicazioni” e dando un’occhiata a “Internet” … chi volesse anche liberarsi dell’icona di Evolution, soddisfatto del passaggio al nuovo client, potrà farlo eseguendo il comando “Rimuovi dal pannello” dopo aver cliccato con il tasto destro sull’icona stessa.
Rispetto ad altri prodotti simili (primo tra tutti il fallatissimo Outlook) Thunderbird risulta estremamente sicuro, e la sicurezza, si sa, quando si tratta di proteggere la propria posta elettronica è importante!
Altri client sicuri (oltre al già citato Evolution”) sono Eudora (un po’in declino ma ancora pieno di fans), The Bat (potentissimo, ma a pagamento), Foxmail (leggero, ma con molte meno funzioni di Thunderbird), PocoMail (a pagamento, ma ideale per chi usa diversi indirizzi email per lavoro), Mulberry (ottimo, ma solo in inglese, almeno per ora) e quello che forse, assieme a Thunderbird, è il mio preferito, ovvero Pegasus Mail (potente, configurabile e sicuro al pari di Thunderbird, sicuramente più spartano rispetto ad esso).
Il prezzo dell’installazione e utilizzo del programma è …zero! la fatica è poca, il vantaggio sarà avere un client veramente buono a cui ci affezioneremo immediatamente, lo svantaggio sinceramente non lo vedo, a meno che non si sia già fedeli ad altri programmi simili!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>