Come installare Firefox 4

Mozilla Firefox è un browser internet basato sulla navigazione a schede. Dunque per evitare di ritrovarsi con numerose pagine aperte sul desktop, riportanti i vari siti che abbiamo visitato, la barra superiore accoglie queste cosiddette schede, che con più ordine ed un semplice click del mouse possono ricondurci alla pagina desiderata aperta in precedenza. Prima dello sviluppo di questo browser di ricerca, sulla scena mondiale a farla da padrone c’era Internet Explorer, che all’inizio ha subito pesantemente il confronto con la volpe rossa (simbolo di Mozilla Firefox). In particolar modo ciò che faceva protendere i naviganti del web verso il nuovo browser era la maggiore velocità, alcune funzioni intriganti offerte e la maggiore sicurezza garantita. C’è da dire però che Explorer non è rimasto a guardare, con il tempo ha capito i suoi difetti ed ha tentato di eliminarli, non sempre con risultati eccellenti però. Con la versione 7 si è riusciti infatti a migliorare il difetto nella protezione, risultando però ancora più lento del concorrente, il quale però dal canto suo presenta la non trascurabile pecca della non compatibilità con alcuni siti. Installare Firefox comunque è molto semplice, basta incollare nella barra in lato degli indirizzi questo link: http://www.mozilla.com/it/firefox/beta/ e dopo essere entrati apparirà la homepage del sito riguardante la versione 4 beta di questo browser. Con un semplice click sull’icona del download è possibile scaricare in pochi secondi, anche se naturalmente il tempo è a discrezione del tipo di connessione, il file d’installazione del nuovo firefox. Nulla di più di una semplice e normale installazione, durante la quale ci verrà chiesto se vogliamo impostare questo browser come quello predefinito. Prima di impostarlo come tale però vi consiglio di provarlo per un po’ di tempo, dato che ognuno ha i propri gusti, anche in fatto di elettronica, e potreste non gradire Firefox, ritrovandovi però la bella volpe rossa che vi guarda ogni volta che vorrete fare una ricerca in internet o un semplice aggiornamento online di un qualche programma. Installare ed utilizzare Firefox inoltre non impedisce di avere sul proprio computer anche Internet Explorer, e magari utilizzarli entrambi impostandoli per attività diverse come quelle ludiche e quelle lavorative. Per un periodo di tempo io ho fatto proprio così, li ho utilizzati entrambi, così da poter fare un confronto continuo e scegliere quello più adatto alle mie esigenze, aggiornandoli di volta in volta non appena le rispettive case produttrici rilasciavano le nuove versioni. Così posso tranquillamente dire che a mio dire la scelta migliore, nonostante l’abisso iniziale si sia nettamente ridotto, è Firefox. Explorer infatti risulta ancora un po’ più lento, anche se a dire il vero, grazie soprattutto al nuovo Google Chrome, non è poi così evidente come negli anni passati. Di sicuro però Microsoft non è riuscita a risolvere il problema della protezione, facendo risultare il suo prodotto alla lunga davvero fastidioso, e dato che sono entrambi gratuiti perché doversi accontentare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>