Come insegnare ai bambini a mangiare sano

La mia principessa ha 8 anni.
Lei è l’amore della mia vita: come credo che sia ogni figlio per i propri i genitori.
Quando metti al mondo un figlio che senti crescere dentro di te… tutto cambia.
La maternità è un’esperienza incredibile che una donna dovrebbe provare almeno una volta nella propria vita!
I primi tempi sono i più difficili poi,piano piano, diventa tutto più semplice.
Una cosa che porta via parecchio tempo alla mamme è la cucina, intesa come preparazione del cibo per la famiglia.
Un occhio di riguardo particolare va rivolto ovviamente ai bambini.
L’obesità infantile è in grande aumento e bisogna educare i nostri figli ad alimentarsi bene fin da subito.
I bambini devono sapere quali sono i cibi che fanno bene, quali sono quelli da evitare e quali invece da assumere con moderazione.
Quando i bambini sono piccoli tocca a noi genitori farli mangiare nel modo corretto, ma appena crescono e sono in grado di comprendere un pò di più, dobbiamo educarli ad una sana alimentazione.
Esistono in commercio diversi testi adatti ai bambini che con semplici e divertenti storielle insegnano ai bambini come si devono alimentare in modo corretto.
Possiamo leggerli noi per loro, poi saranno loro a leggerli da soli quando saranno in grado.
In questo modo viene inculcato loro quali sono i cibi che fanno bene senza alcun sforzo.
Ovvio che poi è importantissimo il buon esempio: inutile quindi dire ad un bambino che la frutta fa bene se poi i genitori non ne mangiano mai.
Si sa che i bambini vivono di imitazione dei grandi..
Inoltre a me è risultato utilissimo, quando mia figlia s’è fatta più grandicella, farmi aiutare a preparare il cibo per farle capire quanti e quali ingredienti occorrano per preparare un piatto.
In questo modo il bambino si rende conto che mangiare un piccola fetta di crostata, ad esempio, significa mangiare tanto, forse troppo, perché la crostata è fatta di farina, burro, uova, marmellata e altro ancora.
Soprattutto se il bambino tende ad essere in sovrappeso si dovrà far molta attenzione a ciò che mangia e stimolarlo a mangiare in modo sano.
E proprio per aiutarlo in questo senso è secondo me molto importante l’aspetto dei piatti che può di certo aiutare.
Se presentate ad un bambino un semplice piatto di fagiolini, probabilmente lo rifiuterà, ma se avrete l’accortezza di presentarli disposti nel piatto in modo accattivante creando una specie di disegno, state certi che il bambino li apprezzerà di certo.
Ci sono diversi testi che insegnano come presentare verdure e altro, in modo “sfizioso” e a misura di bambino!
Vi consiglio di far un salto in libreria e acquistare qualche testo.

bimbi_000018

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>