Come individuare il cancro nei cani e come prevenirlo

Il cancro è una parola che da troppo tempo si è cercato di nascondere, spesso sostituita da circonlocuzioni come “brutto male”, “male incurabile” e simili. Il tumore è una massa abnorme che si sviluppa in un organo o in un tessuto a partire da una singola cellula.
Come nel corpo umano, anche nel caso del nostro animale domestico si tratta di cellule tumorali che crescono, invadendo e distruggendo i tessuti adiacenti.
Nessuno di noi vorrebbe mai vedere il proprio cane, da sempre considerato il migliore e fedele amico dell’uomo, preso da una malattia che potrebbe costargli la vita.
I sintomi del cancro sono diversi a seconda della localizzazione, al tipo di cancro e dalla risposta soggettiva del cane.
I campanelli d’allarme più comuni che ci possono far pensare o sospettare questo tipo di malattia nel nostro animale domestico sono i seguenti:

Possibili spie di un tumore nel nostro cane

gonfiore localizzato che cresce alla vista
ferite che non guariscono
difficoltà nel deglutire e nel mangiare, con conseguenti perdite di peso
vomito
tosse
sangue nelle urine
difficoltà respiratorie
affanno nel respiro
difficoltà a defecare
persistente zoppia

Se il nostro cane presenta in modo frequente uno di questi problemi o se abbiamo il il minimo dubbio che potrebbe essere affetto da questa brutta malattia, la prima cosa da fare è quella di consultare il veterinario, per poter effettuare tutti gli esami completi.
Non ci disperiamo se sappiamo del malore del nostro piccolo amico, anzi combattiamo per lui. Questa è una malattia che se presa in tempo può portare ala guarigione completa. Se il male sarà localizzato, con cure adatte, dettateci dal veterinario stesso, riusciremo a salvarlo.
Un sempre maggior numero di cani sopravvive al cancro, ma la cosa importante e che noi stessi ci diamo da fare. Bisogna che siamo sempre attenti alla loro salute, osservando anche degli accorgimenti suggeriti dai veterinari per la scongiura dell’insorgenza di tumori nei nostri amici a quattro zampe, vediamole insieme

Semplici accorgimenti per la salute del nostro fedele compagno

  • Rifornire il cane solo di acqua pura, la quale elimina tossine
  • Tenerlo lontano da pozzanghere che vi sono in strada, le quali contengono tossine come idrocarburi e polveri di amianto che causano il cancro
  • Cambiare l’acqua del cane almeno una volta al giorno
  • Tenere sempre pulita la ciotola.
  • Tenere il cane lontano da fumo di sigarette, poichè anche il fumo passivo rappresenta per il cane un grande rischio
  • Mantenere sotto controllo il peso del cane
  • Utilizzare aniparassitari a base naturale

Basta veramente un pò di impegno per aiutare il nostro amico quadrupede a prevenire questa malattia, si tratta di avere per lui le stesse attenzioni che dovremmo riservare al nostro stato di salute.
Aiutiamo i nostri animali domestici, non dimentichiamo che sono anche loro membri della nostra famiglia, purtroppo questi dolci amici hanno la tendenza a nascondere le malattie. Solo quando il loro corpo non riesce a nasconderle ulteriormente essi diventano improvvisamente malati.
Diamo a loro un buono stile di vita, una corretta alimentazione, semplicemente come faremmo con i nostri figli. Quindi cosa dare ai nostri cani? semplicemente amiamoli, perchè è di questo che hanno bisogno

APPROFONDISCI LA GUIDA: Quali cibi sono tossici per il cane?
APPROFONDISCI LA GUIDA: Come prevenire l’obesità nei cani

individuare-il-cancro-nei-cani-prevenirlo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>