Come impostare la stampa di un documento Word

Word è il noto programma della Microsoft per l’elaborazione di testi, esiste in diverse versioni sia per pc che per Mac, nel corso degli anni poi ci sono state diverse versioni. Mediamente ogni anno ne esce almeno una nuova versione, lo scopo sarebbe quello di implementare nuove funzionalità, anche se in un programma di editing dei testi le funzionalità necessarie non sono poi tante.
Un problema da me riscontrato nel corso degli anni utilizzando le diverse versioni di questo programma, riguarda principalmente la scarsa leggerezza dell’applicazione che fatica a integrarsi con altri programmi presenti su uno stesso computer. Non da meno la difficoltà di leggere documenti creati con Word su altri pc. Ad esempio possiamo perdere un sacco di tempo in formattazioni varie, ma se poi il file che abbiamo creato su un pc lo andiamo ad aprire su un altro pc, ecco la sorpresa; se i font che noi abbiamo usato non erano installati anche in questo pc e se non è presente la stessa identica versione di Word che abbiamo usato per creare il documento ci risolveremo a dover perdere parecchio tempo nel risistemare tutte le formattazioni che pensavamo salve.
Un consiglio per aggirare alcune falle di questo programma, è quello di salvare il documento anche in versione pdf, in maniera tale che se poi dovremo utilizzare il file su altri computer o se dovremo stampare da altra postazione di cui non conosciamo le varie applicazioni, con un file di estensione pdf saremo certi di conservare in maniera universale le formattazioni che avevamo impostato.
Prima di decidere per la stampa, salvate sempre i vostri file, non si sa mai che non abbiate salvato le ultime modifiche e qualcosa nella stampa si inceppi, vi troverete così a non avere una versione definitiva del file e ad aver perso tutto il vostro prezioso lavoro.
Per vedere come verrà il file in stampa, basta cliccare sul menu File e poi Anteprima di stampa, si aprirà così una nuova pagina che mostrerà il foglio così come apparirà non appena uscito dalla stampante.
Da questa anteprima avrete la possibilità di vedere prima se tutti gli elementi rientrano nella stampa, se l’allineamento del testo è come ve lo immaginavate, se i margini sono misurati come preferite.
Nel caso non siate convinti o ci sia qualcosa che non è come ve lo immaginavate, in questa fase siete ancora in tempo per procedere ad ulteriori formattazioni del testo. I menu di Word sono molto intuitivi, tutte quante le voci che riguardano la modifica del testo si trovano appunto nel menu a tendina Modifica e qui troverete tutti le varie funzionalità per modificare la stampa.
Fatte le ultime modifiche rivedete il testo con Anteprima di stampa e se incontra i vostri gusti, potete procedere alla stampa definitiva.
Potete vedere le impostazioni di stampa sempre dal menu File, anche se per la maggior parte di documenti vanno bene le impostazioni di default, potete così orientare la stampa o in maniera orizzontale o in verticale, stampare a colori o in bianco e nero o come bozza. A questo punto dopo aver acceso la stampante ed aver atteso il caricamento dell’inchiostro potete cliccare sulla voce del menu File, Stampa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>