Come impedire l’avvelenamento accidentale in casa

Anche se in casa ci sentiamo sicuri e protetti, spesse volte non ci rendiamo conto dei pericoli ed insidie che ci serba proprio la casa.
Gli avvelenamenti accidentali sono molto più frequenti in un ambiente domestico che in qualsiasi altro posto.

I più noti avvelenamenti accidentali nelle quattro mura sono quelli sprigionati dalle nubi tossiche dei detersivi, infatti non tutti sanno che mischiare uno o più detersivi, pensando di pulire più’ in profondità è una vera bomba per il nostro apparato respiratorio.
Per questo tipo di avvelenamento basterebbe leggere le etichette dei detersivi, ma non tutte lo fanno, e spesso si finiscono in ospedale.

Molte volte anche le mie amiche giocherellano al piccolo chimico mischiando ad esempio prodotti che contengono cloro con altri che contengono ammoniaca, anche se in piccolissime dosi i due elementi unendosi provocano tosse, occhi arrossati e altri tipi di reazioni più’ o meno gravi.

Un altro rischio di avvelenamento domestico per inalazione è dovuto al gas di cucina, molte volte un colpo di vento può spegnere una fiamma, ma altre volte cosa che non tutti sanno che dietro ad ogni cucina c’è un tubo di gomma che va’ sostituito ogni anno, perché questo si può facilmente usurare e provocare inizialmente piccole perdite, che essendo piccole ci abituiamo ma ci provoca strani mal di testa, poi col tempo la perdita diventa sempre più forte fino a provocare dei veri disastri.

Per questo tipo di avvelenamento accidentale non dobbiamo mai dimenticarci di chiudere il gas quando non ci occorre, e grazie alle nuove invenzioni in commercio troviamo dei rilevatori di gas, molto utili e anche abbastanza economici.

Noi casalinghe non dobbiamo mai mettere i detersivi in bottiglie o contenitori che non sono gli appropriati, perché può succedere che ci dimentichiamo del contenuto e lo beviamo in caso di bottiglie d’acqua o lo cuciniamo in caso di bottiglie da vino.
Moltissimi sono i casi di avvelenamento a sostanze nocive che si sentono in televisione.

Un occhio particolare se in casa ci sono dei bambini che sono attratti dai colori dei detersivi e quindi questi vanno posti fuori la loro portata, e possibilmente in un mobile chiuso.
Le insidie sono davvero tante oggi ci sono avvelenamenti di ogni genere anche acustico e provocato da onde magnetiche, queste non solo sono invisibili ma anche difficili da eliminare.
Fortunatamente cerco di stare attenta con i prodotti e con altro, ma una mia amica in ospedale ci è finita seriamente con un avvelenamento proprio da un miscuglio di detersivi chimici.
Quindi vi consiglio seriamente di stare attente a ciò che usate e di usarne sempre con parsimonia, per la nostra salute e sopratutto perché questi prodotti industriali sono inquinanti
Quando facciamo le faccende teniamo sempre le finestre aperte e se possiamo usiamo dei detergenti naturali.

avvelenamenti domestici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>