Guida veloce alla pratica dello Yoga

Se sfogliassimo una rivista di tendenza ci imbatteremmo sicuramente in qualche pagina dedicata a questa pratica. Complici le moltissime star dello spettacolo che hanno fatto dello Yoga un vero e proprio stile di vita.

Numerosi sono i centri in Italia in qui è possibile praticarlo. Per chi la pratica sul serio, questa disciplina non è soltanto una moda passeggera. La parola “yoga” deriva dal vocabolo sanscrito yuj, che significa “unione” (con il Divino) ed è connessa con il latino iugum, cioè “giogo”. Lo scopo di questa “filosofia” potrebbe dunque essere che lo scopo della vita umana è quello di raggiungere la salvezza proveniente dal ciclo eterno.
Esistono oggigiorno differenti tipologie di yoga. Alcune si discostano anche da quelle che sono le vere e proprie basi dello stesso. Dall’antichità ritroviamo il Bhakti yoga, tra i più semplici, chiamato anche percorso di devozione; lo Ynana yoga dedicato a chi piace ragionare ed analizzare; il Karma yoga per soddisfare i piaceri; il Laya yoga che riguarda l’apertura dei chakra e dunque la pratica del corpo universale.

A parte i numerosi benefici offerti dalla pratica dello yoga, non si deve dimenticare la respirazione su cui la stessa disciplina è fondata. Tutti respiriamo, ma farlo in modo corretto è un’altra cosa. Per respirare correttamente bisogna tenere la bocca chiusa e far lavorare i muscoli dell’addome che si espandono e si ritraggono.
La disciplina yoga può essere seguita da tutti, indipendentemente dall’età, dal sesso e dalle specifiche condizioni fisiche, anche se non bisognerebbe trascurare alcune avvertenze. E’ particolarmente indicato ad atleti e ballerini che vogliano recuperare energia; a casalinghe che vogliano alleggerire il proprio senso di affaticamento; agli impiegati per una pausa contro lo stress e via dicendo.
Le posture yoga, dette asana aiutano a rilassare la mente e il corpo utilizzando tecniche di stiramento volte a tonificare i muscoli, migliorare la circolazione,  ricaricarsi di energia vitale, ad aumentare o perdere peso, a ringiovanire, a migliorare il livello di concentrazione. Possono aiutare a superare situazioni di stress, paure, allergie, cefalee, sbalzi della pressione sanguigna, insonnia e depressione. Alcune posizioni yoga sono semplici da eseguire e si rivelano molto efficaci. Contrariamente a quanto si creda, non è necessario praticare questa disciplina per almeno un’ora al giorno per ottenere dei risultati tangibili. Bastano tra i dieci e i quindici minuti per sentirsi estremamente freschi e carichi di nuova energia.

Gli esercizi yoga sono focalizzati sulla salute della colonna vertebrale, sulla sua forza e flessibilità, poiché essa è la dimora del sistema nervoso. Per eseguire gli esercizi sarebbe preferibile dotarsi di un materassino e di un abbigliamento comodo. Il luogo deve essere tranquillo e pulito. Lo yoga andrebbe praticato lontano dai pasti in un momento favorevole della giornata. Al termine di ogni asana sarebbe consigliato eseguire il rilassamento.
Le sequenze di esercizi possono variare l’importante è quello di mantenere le posizioni finché non risulteranno confortevoli.

Yoga come si fa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>