Guida pratica ai Lecca Lecca

I bambini vanno pazzi per i , tanto che ne mangerebbero tantissimi. Anche i genitori non li disprezzano, perché grazie al bastoncino spesso permettono di accontentare i piccini senza che si impiastriccino tutte le mani. Si possono portare comodamente appresso e sono anche utili antistress per chi cerca di smettere di fumare. Ma come sempre, in commercio ci sono prodotti che vengono dalla grande industria e che quindi presentano ingredienti non freschi e spesso una grande concentrazione di coloranti e di conservanti, per non parlare di tante altre sostanze chimiche non naturali.

Impariamo quindi, con questa semplicissima guida, come realizzare dei gustosi lecca lecca in casa con ingredienti genuini: insomma, se dobbiamo accontentare con questo dolce i nostri bambini o, perché no, noi stessi meglio trattarci bene sapendo cosa mangiamo davvero.

 

Ingredienti

• ( il numero di lecca lecca che potrete fare dipenderà molto da quanto grandi li vorrete fare. Questi sono per un quantitativo medio di dolciumi che potrete sempre variare seguendo facili regole di proporzioni).

– 100 grammi di zucchero semolato.
– 20 grammi di burro ( non margarina, mi raccomando )
marmellata o sciroppo di amarena o lampone ( i gusti possono variare, ma non tutti sono facilmente trattabili a casa: potete sempre chiedere alle drogherie che altri gusti hanno per realizzare lecca lecca.)
– Mezzo limone
– un cucchiaio d’olio di arachidi.

Inoltre:

Bastoncini ( li trovate sempre in drogheria o negozi di dolce, o al massimo, potete usare i bastoncini degli spiedi, accuratamente smussati in punta ).
Una teglia ( assolutamente non di plastica o legno, perché a contatto con il caramello bollente potrebbero o sciogliersi, come nel primo caso, o assorbirne molto nel secondo caso, perché poroso ).

Preparazione

Ungete un piano di marmo, o una teglia, con l’olio. Fatelo in maniera accurata, altrimenti il caramello vi resterà attaccato!
Mettete in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero, lo sciroppo e il mezzo limone. Aggiungete due cucchiaini di acqua e mescolate per bene. Dopodiché iniziate la cottura a fuoco medio: importante NON dovete mai mescolare! Lasciate cuocere per qualche minuto, dopodiché in una piccola ciotolina con dell’acqua, versate qualche goccia di caramello. Se sarà pronto, quando lo recupererete con le dita, si spaccherà come vetro. Se invece è ancora molle, lasciatelo a cottura ancora, finché al test “ciotolina” non vi dia risultato richiesto.

Una volta che il caramello sarà pronto, utilizzate un cucchiaio ( possibilmente con il manico di plastica o comunque fate tutti con i guanti, data la temperatura alta del caramello ) per far porzioni di caramello caldo sulla superficie che avrete predisposto. Appena lo fate, infilate lo stecchetto ( magari, se è troppo sottile il futuro leccalecca, aggiungete un altro po’ di caramello.
Ora vi toccherà semplicemente aspettare che saranno freddi ed induriti, prima di poterli incartare o servire direttamente.
Buon appetito golosi e non esagerate: si tratta comunque di tantissimo zucchero!

guida-pratica-ai-lecca-lecca

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>