Guida per come raggiungere l’aeroporto Caselle di Torino

L’aeroporto di Torino Caselle, intitolato a Sandro Pertini, ha una struttura, disposta su tre livelli, che supera i 57 mila metri quadrati con un’ampia vetrata che s’affaccia sulla pista.
All’interno tutti gli spazi sono accessibili ai diversamente abili e consta oltre che di sale d’attesa di molti spazi adibiti ai servizi commerciali: bar, ristoranti e negozi.

Dallo scalo torinese decollano ogni settimana più di 400 voli che la mettono i collegamento con moltissime città italiane ed europee. L’aeroporto è servito da 19 compagnie aeree che offrono sia voli di linea che voli charter che raggiungono mete nel bacino del Mediterraneo, nel Medio Oriente ed in Europa. Nei mesi invernali molti sono i voli speciali in arrivo riservati agli sciatori che vogliono raggiungere le piste nelle vicine montagne del Sestriere. Solo in un’ora si arriva alle piste da sci.

L’aeroporto di Torino Caselle è situato a circa 16 chilometri dal centro città in una zona servita da un’ampia rete di trasporti.
Si può raggiungere l’aeroporto in auto grazie alla tangenziale che si dirama dalla rete autostradale e che lo collega alle principali città piemontesi, al resto del Nord Italia, alla Liguria ed alla Francia.
Presso l’aeroporto sono disponibili parcheggi per permettono di lasciarla fino al ritorno dal viaggio.

Direttamente dall’aeroporto, a circa 100 metri dall’uscita, parte la linea ferroviaria che arriva alla stazione di Dora GTT in 20 minuti e da qui si raggiungono la stazione di Porta Susa, la stazione della Metropolitana e il centro di Torino.
Il servizio Dorafly parte ogni mezz’ora dal lunedì a sabato dalle 5 della mattina alle 22 della sera in corrispondenza dell’arrivo/partenza dei principali treni.

Si può raggiungere l’aeroporto anche col servizio di bus navetta che lo collegano alle stazioni di Porta Nuova e Porta Susa in circa 45 minuti e che partono appena fuori dal terminal arrivi.
Alcuni bus lo collegano direttamente alle stazioni sciistiche del Sestriere, di Sauze d’Oulx, di Cesana, di Bardonecchia, di Pinerolo e di Limone Piemonte ma anche a quelle francesi di Montgenevre e di Briançon.
Altri bus lo collegano ad Aosta in circa un’ora e mezza e su questa tratta è possibile scendere a richiesta in alcune località come St. Christophe, Chatillon, Verres e Pont St. Martin. Altri bus collegano l’aeroporto proprio alle stazioni sciistiche aostane di Pila, Cogne, La Thuile e Courmayeur.

All’uscita della zona arrivi dei voli nazionali si trova il parcheggio dei taxi coi quali in circa 30 minuti si arriva in città pagando circa 30 euro.

Sono partita un paio di volte da questo aeroporto che ho raggiunto col treno e devo dire che l’ho trovato facilmente raggiungibile e perciò lo consiglio sicuramente a chi abita nelle regioni limitrofe. I biglietti dei treni e dei bus sono relativamente bassi mentre quelli dei voli dipendono dalla stagione e dalle offerte del momento.
Non vedo svantaggi nel raggiungere lo scalo ma solo vantaggi dati dai molti collegamenti coi mezzi di trasporto che in poco tempo lo collegano alla città di Torino.

guida-per-come-raggiungere-l-aeroporto-caselle-di-torino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>