Guida all’Antartide: cosa bisogna sapere prima di esplorarla

Esplorare l’Antartide significa intraprendere una sfida con sè stessi, è una continua avventura che vi porterà a vivere un’esperienza sicuramente unica. Sè siete abituati a viaggiare e avete spirito d’iniziativa , ciò non basterà, ma occorre tanta dose di coraggio e d’avventura, e allora sì questo è il viaggio o meglio la sfida che fà per voi. Non si tratta di un viaggio qualsiasi visto che una volta arrivati nel continente più meridionale della terra vi troverete circondati soltanto da 14 kilometri quadrati di ghiaccio. E’ senza dubbio il luogo più freddo della terra con temperature rigide che arrivano addirittura a -50°C ed anche oltre. Ma assistere ad un vero e proprio deserto di ghiaccio, magari avvistando dei simpatici pinguini o delle goffe foche,vi farà provare un senso di immensità che vi ripagherà di tutto. Essendo un viaggio molto particolare, non ha molte richieste, difatti gli unici” abitanti” della zona sono soltanto scienziati e ricercatori, se ne contano circa 4000 nel periodo estivo e poco più di mille nel periodo invernale, vivono in tende altamente termiche, quindi sè decidiate di andare procuratevi una tenda pronta a protteggervi dal clima polare.C’è da dire però che l’ Antartide pur avendo un aspetto territoriale totalmente glaciale, dispone nei propri sottosuoli di importanti giacimenti di petrolio, di carbone e di ferro, per questo è anche una fonte molto interessante per gli altri Stati. Senza dubbio l’Antartide costituisce un patrimonio ambientale essenziale per il nostro pianeta con le sue calotte polari, anche sè oggi il mondo nè stà risentendo molto degli sbalzi climatici ed ambientali, ma comunque l’Antartide continua ad essere una fonte importante per tutti noi. Sè siete abbastanza curiosi, avventurosi, amanti del rischio e in cerca di nuove emozioni, questa potrebbe essere un esperienza davvero speciale. Di certo non aspettatevi tutti i confort ai quali siete abituati, anzi sarà un modo per voi di staccarvi da tutte le comodità che solitamente vi circondano. E’ consigliabile intraprendere questo viaggio in gruppo, magari anche con persone esperte, perchè di certo è un viaggio che richiede un certo tipo di preparazione, anche fisica per poter resistere alle bassissime temperature polari. Dunque equipaggiatevi di tutto punto, con le tute per la neve adatte alla circostanza, perchè non basteranno le semplici sciarpe e cappelli indossati nei nostri inverni. Armatevi di tanto coraggio per intraprendere un viaggio che non durerà meno di una settimana, ma sè siete più impavidi l’ideale sono almeno tre settimane. Buon viaggio!

guida-allantartide-cosa-bisogna-sapere-prima-di-esplorarla

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>