Guida alla citta’ fantasma di Bodie in California

La città di Bodie sorgeva in quella zona della California che di solito non è visibile nei telefilm californiani.

L’aspetto dei suoi luoghi è più simile a quello del Far west con i suoi saloon, le risse, gli assalti alla diligenza e le sparatorie . Quello che ne rimane, dopo il grande incendio del 1932, sorge ad est e più precisamente in aperto deserto al confine tra lo stato della California e quello del Nevada . Situata ad est della maestosa Sierra Nevada statunitense ed in prossimità del Lago Tahoe . In un’ampia fascia desertica in cui le giornate sono molto calde e le notti troppo fredde.

Origini e caratteristiche di Bodie

La città di Bodie nacque come centro minerario dopo la scoperta di giacimenti d’oro da parte di William Bodey intorno al 1859 . Lo sviluppo fu incentivato dalla Standard Company tra il 1876 ed il 1878 dopo che la stessa trovò ingentissimi giacimenti d’oro .
Negli anni seguenti la città vide uno sviluppo eccezionale arrivando a contare fino a settemila anime. Inoltre erano presenti, oltre ai numerosissimi saloon, un paio di banche, una prigione, alcuni giornali ed i sindacati dei minatori .

Bodie va ricordata anche per la prima centrale idroelettrica che la Standard Company decise di costruire per aumentare la potenza delle presse che stampavano i lingotti.
La città ebbe un progressivo tracollo della sua importanza, ma nonostante tutto rimase abitata per alcuni decenni del ventesimo secolo .
I principali luoghi da visitare sono sicuramente gli edifici del nord estremo, il quartiere a luci rosse, il quartiere cinese, comunità abbastanza nutrita in questa città, con annesso tempio taoista. Importantissimo è l’obitorio, l’unico edificio costruito con tre file di mattoni , quasi sicuramente per creare un effetto isolante dalle altissime temperature esterne .
Attualmente il suddetto obitorio è adibito a museo cittadino .
Un altro imperdibile edificio è il Miners Union Hall situato sulla via principale della città .

In questo edificio si svolgevano le riunioni del sindacato dei minatori. Inoltre fungeva anche come centro ricreativo .
Attualmente questa città è protetta dal dipartimento dell’Interno degli Stati Uniti. Viene attuata la tecnica della fatiscenza bloccata con tutti gli elementi originali che in quegli anni decoravano le case. Gli utensili , il mobilio come se il tempo si fosse fermato .
Il visitatore quindi sarà messo nella condizione di sognare di rivivere quei tempi mitici semplicemente calpestando quella terra. Come detto prima, la metà di questa città fu distrutta da un terribile incendio .
Il divertimento sarà sicuro .

Bodei città California

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>