Come guarire dalla paura dei cani

Quando si vive un episodio traumatico da piccoli, è poi molto difficile riuscire a guarire dalla fobia portata da questa situazione contraria. Uno di questi casi è quando una persona viene morsa da un cane o graffiata da un gatto: in quel preciso istante scatta nella mente di quella data persona un paura innata che non sempre riesce a guarire nel tempo. Certo, molto dipende anche dalla sensibilità del soggetto aggredito dal cane, però ci sono diversi fattori che possono potenzialmente incidere sulla sfera emotiva del soggetto:
1 . spiccata sensibilità del bambino
2 . il tipo di aggressione ( quindi se il cane ha aggredito dopo che è stato stuzzicato oppure assolutamente d’ improvviso cogliendo alla sprovvista il bambino )
3 . l’ età del bambino
Ovviamente in linea di massima parliamo di bambini che subiscono un trauma, ma non necessariamente il soggetto deve essere un infante, anzi anche un adulto, allo stesso modo può subire lo stesso trauma e avere le stesse identiche conseguenze. Aiuta però il fatto che, essendo più piccoli, la situazione può essere gestita in maniera più razionale ( si presume, fra l’ altro, che un adulto non tiri la coda al cane per divertimento … ).
Ad ogni modo guarire dalla paura dei cani si può, ma occorre decisamente un impegno notevole oltre che un grande sforzo in termini di pazienza e di lavoro da effettuare insieme con uno psicologo. Prima cosa da fare è ascoltare il parere di un esperto medico per capire se effettivamente questa fobia può derivare da un episodio spiacevole vissuto da piccoli e magari anche rimosso, oppure se ci siano dietro cause più grandi e gestibili in modi e maniere diverse. Naturalmente c’è bisogno di estremo impegno per lavorare su sè stessi e sulle proprie fobie, ma non è detto che si riesca a superare del tutto il problema e ciò può dipendere oltre che dalla bravura dello psicologo , anche dalla capacità che il singolo soggetto mette nel ” decidere ” di guarirsi.
Una mia amica, ad esempio, è stata morsa da un cane quando era piccola, ma solo perchè, nel giocare col cane, gli aveva tirato la coda molto forte e lui, giustamente si era arrabbiato. Ad ogni modo, ha seguito un ciclo di terapie con un esperto medico e alla fine ne è riuscita guarita ed è anche riuscita ad adottare un cane in casa poichè i figli le chiedevano incessantemente di avere un cucciolo .
Naturalmente anche la terapia ha i suoi costi. In genere uno psicologo prende intorno ai 60 euro per una visita privata, ma ciò non esclude che il prezzo possa essere più basso o più alto ( anche molto più alto … ) ma ciò dipende dal medico, dalla sua fame e dalla sua ingordigia economica. Se proprio non potete permettervi uno psicologo privato, allora andate nei consultori della vostra città : ne troverete sicuramente uno disponibile e assolutamente gratuito !

paura cani

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>