Come gestire il proprio conto Paypal

Si stima che siano circa tre milioni coloro i quali utilizzano il sistema Paypal.
Il motivo principale di questa larga diffusione è dovuto all’aspetto sicurezza, infatti con il sistema Paypall si possono effettuare o ricevere pagamenti senza dover comunicare i dati della propria carta di pagamento.
Quando si paga con la carta di credito, la comunicazione a voce di dati quali il numero della carta di credito, della scadenza, degli ultimi tre numeri posti nel retro della carta, presenta dei rischi in quanto quei dati potrebbero essere utilizzati in modo illecito.

Il conto Paypal permette di:

* Effettuare e ricevere pagamenti senza dove comunicare i propri dati
* Acquistare su eBay e su numerosi negozi online;
* Trasferire fondi sul proprio conto corrente bancario;
* Ricevere pagamenti effettuati con altre carte di credito;
* Richiedere pagamenti;
* Vendere all’estero pagando delle commissioni competitive;
* Associare la propria carta di credito o carta prepagata;
* Gestire fatture commerciali;

Quest’ultima funzionalità rappresenta una novità in quanto il titolare di un conto Paypal può creare una fattura commerciale e salvare il modello che usa abitualmente.
La tracciabilità delle fatture permette inoltre di accedere allo storico e di creare una rubrica dei contatti.
Si tratta ovviamente di una funzionalità più adatta ad una clientela professionale, ma può essere molto utile anche ai venditori occasionali che sono obbligati a rilasciare fattura in ottemperanza alle norme che regolano la vendita a distanza.

* Inviare denaro ai propri amici o parenti, in questo caso si può inviare denaro per regalo, trasferendo una somma dal proprio conto Paypal a quello di un proprio familiare senza che il ricevente debba pagare delle commissioni.

Oltre alle funzionalità descritte, è possibile collegare il proprio conto Paypal alla propria carta prepagata Paypal.
Si tratta sicuramente di un vantaggio che aumenta l’operatività del sistema Paypal in quanto la carta ricaricabile funziona nel circuito Visa che è accettata ovunque.

Sono diversi i sistemi che hanno cercato di copiare Paypal, ma la maggior parte hanno solo alcune delle sue funzionalità.
Ad esempio Pagaonline di Unicredit è una moneta elettronica che offre diversi servizi di pagamento come bonifici, pagamenti online, ricarica online del cellulare ecc, ma il limite di questo sistema risiede nel fatto che è poco diffuso.
Un sistema che invece può essere una valida alternativa a Paypal è Bankpass che permette di fare pagamenti online, peccato che rispetto a Paypal costa da un minimo di 15 a un massimo di 25€ all’anno.

Prezzo: Per aprire il conto Paypal non ci sono costi, basta avere un indirizzo di posta elettronica.
Il costo vero sta nelle commissioni, infatti chi riceve dei pagamenti deve pagare il 3,4 per cento sull’importo ricevuto fino. Per arrivare a percentuali meno onerose bisogna versare 100.000 euro, in questo caso la percentuale scende all’1,8 per cento.

Svantaggi: se si ricevono molti pagamenti frazionati il costo delle commissioni è piuttosto oneroso.

Vantaggi: Il sistema è accettato ovunque, per aprire un conto Paypal non sono richieste particolari condizioni.

pay

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>