Come generare identità fittizie e proteggere i propri dati personali

Quando ci registriamo su alcuni siti web, oltre a fornire la nostra mail, dobbiamo fornire anche una nostra anagrafica dettagliata. A volte è davvero troppo, specie se si sta semplicemente valutando l’opportunità di procedere o meno ad un acquisto.
In questa guida vedremo, quindi, come proteggere la nostra identità ed i nostri dati sensibili grazie ad un “Generatore di identità”.

 

Istruzioni

  1. Apriamo il nostro browser e fiondiamoci sul portale "Fake Name Generator" (http://bit.ly/1vF1GPb). A questo punto possiamo scegliere le impostazioni base o quelle avanzate.

  2. Nelle impostazioni base, possiamo inserire il sesso, il paese ed il set di nomi (es. italiano).

  3. Nel caso, invece, si acceda alla impostazioni avanzate, sarà possibile impostare la percentuale del sesso ed il range di età del nome.

  4. Terminate le scelte opzionali, clicchiamo su "Generare" e troveremo la scheda della nostra identità fittizia comprensiva di tantissimi dati: nome, cognome, altezza e peso, indirizzo, professione, hobby, carta di credito (con cifre di controllo), sito web e trashmail (cui reindirizzare le mail ricevute alla mail personale vera).

  5. Registrando, infine, un account grazie all'account GooglePlus, potremo salvare, modificare e riutilizzare le identità fittizie sin qui generate.

fakename2

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>