Come scegliere la qualità di mela giusta per ogni occasione

Dovete realizzare un dolce a base di mele e non sapete mai quale scegliere? Volete servire un piatto a base di carne con un purè di mele soffice ma non avete idea di quale mela sia più indicata per prepararlo? Leggete questa breve guida che vi illustrerà le diverse varietà di mele presenti sul nostro territorio.

 

Istruzioni

  1. Golden Delicius. Ha una buccia gialla ed è caratterizzata da una polpa succosa, molto dolce e aromatica. È ottima da assaporare cruda, cotta al forno oppure può essere utilizzata per realizzare gustose torte.

  2. Red Delicius. Si riconosce dalla buccia di un bel rosso vivo completamente liscia dall’aspetto ceroso. Ha una forma a calice caratteristica e la sua polpa è bianca. È dolce ed ha un basso tenore di acidità. È consigliabile mangiarla cruda al giusto grado di maturazione.

  3. Fuji. Le mele di questa varietà hanno una buccia che va dal rosso chiaro a quello più scuro e sono screziate di verde e giallo. La polpa croccante leggermente asprigna ma aromatica può essere gustata cruda oppure in insalate miste o macedonie. Ottima anche per realizzare torte.

  4. Granny Smith. Ha una buccia color verde brillante e un sapore leggermente acidulo. È quella più indicata per realizzare insalate.

  5. Pink Lady. Ha una buccia rosata, una polpa molto succosa e croccante. Ha un gusto intenso, dolce e aromatico. Può essere mangiata cruda oppure servita in tavola in insalate. Cucinata al forno dà il meglio di se ma è ottima anche come contorno a carni rosse.

  6. Renetta. Ha una buccia che varia dal giallo al verde leggermente ruvida. Ha una polpa succosa e tenera ma poco zuccherina. Ottima cotta al forno oppure curda.

  7. Gala. Questa mela ha una buccia gialla e rossa e una polpa a grana molto sottile. Ha un gusto dolce aromatico ed è buona sia ma mordere che da servire cotta.

mele2

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come preparare e conservare il succo di mela | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>