Funzione della vitamina B3

Le funzioni delle vitamine del gruppo B sono davvero molte, la B1 presente in molti cereali, ha proprietà energizzanti per il sistema muscolare e per quello nervoso.
La vitamina B2 è presente in alimenti di origine animale, come latte e uova, e in molti legumi e cereali, la sua presenza regola l’attività degli enzimi del nostro organismo, rispondendo a numerose funzione metaboliche di grande rilevanza.
Ancora più significativa appare la funzione della vitamina B3, detta anche PP (Pellagra Preventing), Niacina o Nicotinamide. Questa vitamina è presente nei cereali, in particolare in quelli integrali, e in caso di sua carenza il nostro organismo può incorrere nello sviluppo di patologie gravi, come la pellagra, che si manifesta con sintomi estremamente importanti, come dermatiti, diarrea e demenza, motivo per cui è spesso indicata come DDD. Altri sintomi riscontrati in caso di scarsa assunzione della vitamina sono nervosismo, emicrania, depressione, affaticamento, irritabilità, perdita di appetito e di peso, insonnia, dolori muscolari, ulcere alla bocca e problemi gastrointestinali.
La B3 è una vitamina idrosolubile estremamente importante per il suo ruolo nel metabolismo di alimenti comuni, come carboidrati, grassi e proteine. Assumere una corretta quantità di B3, in linea col fabbisogno giornaliero, che varia in base a sesso ed età, può contribuisce in modo davvero significativo al benessere della pelle e del nostro apparato digerente. La B3 è poi anche coinvolta nella secrezione della bile e nella sintesi di alcuni ormoni. Può ridurre e tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue e contribuire a migliorare la nostra circolazione e la pressione arteriosa.
La B3 può rafforzare la memoria ed è stata dimostrata la sua utilità nel trattamento della schizofrenia ed altre malattie neurologiche.
Naturalmente non mancano i problemi per una overdose di vitamina B3, si va da arrossamenti cutanei, a debolezza, diarrea, emicrania, svenimenti, e nei casi più gravi danni a carico di cuore e fegato. Tuttavia accumulare molte vitamine nel nostro organismo è difficile e una dieta varia ed equilibrata può nella maggior parte dei casi metterci al riparo da ogni rischio. Ricordate poi che l’eccessiva assunzione di zucchero e cibi dolci porta alla perdita di Niacina.
Riassumendo, la vitamina B3 è importante per una buona circolazione, per la salute dei tessuti muscolari, connettivo ed epidermico, per le attività dell’apparato digerente, per il giusto apporto energetico alle nostre cellule, e per regolare il nostro metabolismo e, con esso, umore, sonno, pressione arteriosa e quantità di colesterolo nel sangue. La Niacina è il principale trasportatore di idrogeno nel nostro organismo, ed è davvero essenziale per la produzione di energia, la normale crescita cellulare e per la produzione di ormoni, che migliorano il metabolismo del colesterolo e quello di grassi e zuccheri.

funzione-della-vitamina-b3-1

funzione-della-vitamina-b3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>