Come formattare e resettare l’iPhone

Se il nostro iPhone inizia ad accusare qualche segno di stanchezza rallentando notevolmente…allora è giunto il momento di resettarlo.

Quando ci accorgiamo che aprire o accedere a qualsiasi applicazione sul nostro iPhone diventa un compito arduo e che una volta avviata spesso va in crash, non ci rimane che formattare o resettare il tutto al fine di riportarlo allo stato originale, ma come fare?

Con qualche piccolo suggerimento anche se l’intera procedura risulterà abbastanza lunga, armandoci di molta pazienza riusciremo nell’impresa senza creare nessun problema al nostro apparecchio e riportandolo al suo stato originale.

Vediamo ora come procedere.
La prima cosa indispensabile da fare è quella di collegare il nostro iPhone al computer tramite il cavo in dotazione e abilitare la funzione d’iTunes.

Avviata questa funzione, nella schermata successiva dovremo selezionare sul desktop del nostro pc il nostro smartphone per riconoscerlo, una volta trovato il dispositivo, dalla barra laterale clicchiamo sul tasto resetta, ora ci sarà chiesto se siamo sicuri dell’operazione che andremo a fare e in seguito di accettare le condizioni per l’utilizzo del sistema operativo iPhone.

Accettate le condizioni di utilizzo, non dovremo far altro che avviare la procedura di ripristino per azzerare il tutto e riportarlo allo stato originale, attendiamo qualche minuto, circa una quindicina, e il nostro iPhone sarà stato formattato.

Ora prima di avviare il download e l’istallazione della versione aggiornata del IOS dovremo assicurarci di avere una connessione internet veloce, infatti, il file del sistema operativo è di circa 830MB, armiamoci di pazienza e attendiamo la fine del download che iTunes provvederà in automatico sia a controllare sia a copiare sul nostro dispositivo. Tutte le fasi del download e le successive operazioni sarà possibile seguirle direttamente sul display del nostro iPhone.

Terminata l’installazione del sistema operativo, saremo avvisati da iTunes con un messaggio che ci chiederà di non scollegare ancora il dispositivo dal pc e attendere di nuovo la sua comparsa sul desktop del nostro pc, solo ora che finalmente tutto è andato nel verso giusto possiamo riattivare il nostro amato iPhone tramite iTunes, o come nuovo dispositivo o ripristinarlo attraverso il file di backup che avevamo provveduto a salvare precedentemente.

In conclusione se scegliamo il backup, il nostro iPhone tornerà in perfetta forma senza aver perduto dati e applicazioni da noi personalizzate.

iphone5

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come identificare e salvare i driver del nostro computer con Unknown Device Identifier | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>