Come festeggiare la festa della donna con le amiche

In questa particolare giornata, si coglie l’occasione di ricordare la conquista sociale, politica ed economica della donna, che ancora oggi nel mondo, è troppe volte vittima di violenze e discriminazioni; se riflettiamo, c’è poco da fare festa…ma in segno di solidarietà verso una figura tanto importante nella nostra società, ogni anno l’8 di marzo molte donne amano raccogliersi in gruppo andando da qualche parte a festeggiare.
Vediamo quindi come si può trascorrere questa giornata spensieratamente e con allegria, magari senza spendere grandi cifre ed escludendo scelte scontate come ad esempio discoteca, pizzeria e cinema.

Avete libera l’intera giornata?
La primavera è alle porte: che ne dite di un ‘green day’ nel parco? Sarà bellissimo preparare un pranzo ‘al sacco’ tra amiche o colleghe ! Munitevi di plaid e zaino: metteteci dentro la macchina fotografica e dei cibi semplici e veloci da preparare: potrete consumarli immergendovi nella tranquillità della natura, magari approfittando degli eventuali tavoli e panche di legno spesso messi a disposizione dei visitatori: dopo aver mangiato e chiacchierato, (e dopo aver lasciato tutto quanto pulito!), potete divertirvi giocando a carte o semplicemente passeggiando nel verde, ascoltando solo i naturali ‘suoni’ di ciò che vi circonda: rilasserete il vostro fisico e la vostra mente! Potrete poi terminare allegramente la giornata a casa di una di voi, davanti ad un toast ed una birra , magari scaricando sul pc le foto scattate.

Il tempo è piovoso? Organizzate a casa un ‘crafting day‘! Di cosa si tratta? E’ un giorno da dedicare ad ago, filo (se avete una macchina da cucire, usatela!) e tutto ciò che occorre per realizzare qualcosa di originale e grazioso: raccogliete eventuali scampoli di stoffa che non usate, ritagli di panno lenci, gomitoli di lana, bottoni, cerniere, perline, uncinetto (se lo sapete usare) e tutto quello che può esservi utile per i vostri lavoretti manuali: potrete creare collanine, centrini, borse, cinture e tutto quello che vi viene in mente. Tra una cucitura ed un centrino, trovate magari il tempo di preparare una semplicissima e buona torta di verdure: la gusterete a cena per terminare allegramente la giornata insieme alle amiche.

Avete invece libera solo la serata? Se non vi piace l’idea di chiudervi in un locale rumoroso ed affollato, potete ad esempio affittare (anticipatamente) per alcune ore, un locale presso presso un Circolo o un’Associazione Sportiva; la spesa è generalmente contenuta, inoltre dividendola in più persone, sarà davvero minima: potrete addobbare la stanza con qualche fiore e una grande tovaglia rosa di carta, poi ordinate una maxi pizza e …buona Festa della Donna!

pic-nic

pic-nic

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>