Come fare uova di pasqua

Creare un uovo di pasqua puo’ sembrare piu’ difficile di quanto non lo sia realmente, infatti bisogna avere solo pochi strumenti ed il gioco è fatto. Per iniziare bisogna possedere degli stampi a forma di mezzo uovo. Nel periodo pasquale si trovano in svariati negozi di oggettistica fai-da-te, ma si possono trovare anche nei supermercati. Scegliete la misura che desiderate e preferite gli stampi in plastica o silicone a quelli di metallo. Il cioccolato si staccherà meglio dalla superficie in plastica o appunto silicone rispetto al metallo. Si trovano a partire da € 4.00, poi dipende da dove si acquistano. Ovviamente state attenti anche al contenuto della confezione: è preferibile acquistare due stampi separati piuttosto che comprarne uno solo, per poi creare l’uovo di cioccolato un po’ alla volta. Se volete fare piu’ uova ed il prezzo vi soddisfa, acquistate tranquillamente piu’ stampi: una volta capita la tecnica vi torneranno utili e non dovrete perdere molto tempo. Dopo aver acquistato gli stampi, si passa alla cioccolata. La cioccolata migliore per creare un ottimo uovo di pasqua è quella che possiede almeno il 35% di burro di cacao, una volta identificata la cioccolata giusta, poco importa il gusto che andrete a scegliere. In tutti i casi è quella che aderisce meglio ed è la piu’ adatta a questa operazione. Se dovrebbe risultare difficile trovarla in commercio, basta recarsi dal pasticciere di fiducia, che saprà consigliarvi. Pronti? L’occorrente per creare il nostro uovo di cioccolato è il seguente: 1 termometro digitale a sonda (per temperare il cioccolato), 1 lastra di marmo, 2 stampi, 1 coltellino, carta da forno, 1 ciotola, ed ovviamente il cioccolato. Si inizia temperando il cioccolato, ovvero la procedura consiste nel riscaldare il cioccolato fino a farlo fondere, aiutandosi con il termometro si deve arrivare ad una temperatura di 50 gradi. Appena si ottiene questa temperatura, si stende il cioccolato su di una lastra di marmo, aiutandosi con delle spatole e sempre misurandone la temperatura, bisogna farlo raffreddare fino a 28 gradi. A questo punto si versa piano nel mezzo uovo, muovendo leggermente lo stampo per far si che il cioccolato ricopra tutta la superficie dell’uovo. A questo punto si rovescia lo stampo (su di una ciotola) per eliminare tutto il cioccolato in eccesso. Sempre con la parte rotonda verso l’alto, si poggia lo stampo su di un po’ di carta da forno. Dopo circa 15 minuti bisogna staccare lo stampo dalla carta da forno. Qualora dovesse esserci cioccolato in eccesso và eliminato con un coltellino. Dopo circa 30 minuti dovrebbe iniziare a staccarsi l’uovo. Ce ne accorgiamo quando il cioccolato inizia ad essere uniformemente opaco, possiamo quindi togliere il cioccolato dallo stampo. Non ci resta che inserire la sorpresina ed unire le due metà dell’’uovo. Basta passare un po’ di cioccolata fusa su di una metà, ricoprendo tutto il bordo, poggiando l’altra metà sopra, ed il gioco è fatto.

uova di pasqua

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>