Come fare una trapunta unica e preziosa

Qualche anno fa ho realizzato una trapunta molto speciale. L’ho realizzata con dei pezzi di tela Aida quadrati, di 15 x 15 centimetri di dimensioni, tutti della stessa dimensione e tutti dello stesso colore. Li ho alternati a dei quadrati di stoffa a fantasia (era una stoffa a fantasia rosa con dei pupazzetti visto che era destinata al lettino di una bambina) ma la particolarità sta nel fatto che su ogni quadrato di tela Aida ho ricamato dei soggetti a tema con la fantasia. Degli orsetti, perché nella stoffa a fantasia c’erano degli orsetti, che ho ricamato con le classiche matassine di moulinè che si usano per il punto croce seguendo degli schemi che avevo trovato su delle riviste di ricamo.
Esteticamente il risultato è stato davvero molto particolare e molto bello ma devo dire che è stata un’operazione molto laboriosa non tanto per la realizzazione vera e propria della trapunta quanto per il ricamo che ha richiesto molto tempo per la sua realizzazione ed anche un bel po’ di manualità.
Una volta ricamati tutti i quadrati di tela Aida li ho uniti con quelli di stoffa a fantasia dando vita ad un grande pezzo di stoffa a scacchi, della grandezza del lettino della mia bambina. Per coprire le cuciture ho comprato un nastrino rosa che ho trapuntato per tutta la lunghezza e tutta la larghezza su ogni giuntura dei vari quadrati cosicché i quadrati stessi sono stati sottolineati dal nastrino rosa. Una volta realizzato il grande pezzo di stoffa – che sarebbe stato il sopra della trapunta, l’ho cucito con un identico pezzo di stoffa della stessa fantasia dei quadrati usati per il sopra. Ho chiuso solo tre lati lasciando libero un lato corto in cui ho inserito un’imbottitura morbida comprata in un negozio di articoli della casa, del tipo che si usano nell’interno dei piumini. Dopo questa operazione ho cucito anche l’ultimo lato per poi passare con la macchina da cucire sopra al nastrino rosa delimitando i vari quadrati: ho creato una trapunta a scacchi, molto morbida e davvero originale. Unica perché realizzata a mio piacimento. La realizzazione di questa trapunta mi ha tenuta occupata per molti mesi e consiglio un lavoro di questo tipo a chi avesse tempo libero (io l’ho fatta durante gli ultimi mesi di gravidanza) e a chi ha praticità con la macchina da cucire. C’è da dire, però, che non è stata un’operazione molto economica visto che ho speso parecchio per le matassine di moulinè (i ricami da realizzare non erano pochi e sono stati necessari parecchi colori) così come ho dovuto comprare la stoffa, il nastro e l’imbottitura. Non ricordo di preciso il costo dell’intera operazione ma credo di aver speso tra i 100 e i 150 euro senza considerare il tempo necessario per il ricamo (che è stata la parte più elaborata). D’altra parte, mi ritrovo con una trapunta davvero preziosa perché realizzata a mano e unica nel suo genere… Ora dovrò provvedere a farne una per il mio bimbo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>