Come fare una sciarpa

Uno dei primi lavori a maglia che si possono eseguire quando si è alle prime armi, è una sciarpa di lana con del filato abbastanza grosso. La prima consiglio di eseguirla a maglia liscia semplice o a grana di riso, un diritto e un rovescio, onde evitare di confonderci con lavori complicati. A seconda del tipo di lana mettiamo su da 20 a 50 punti, normalmente sono sufficienti 20 per una lana abbastanza grossa usando aghi da 8. Vi consiglio di fare una prova su 3 righe e vedere il risultato, considerando anche se la sciarpa verrà utilizzata da un bambino o da un adulto. Consiglio lana grossa e ferri da 8, perché vedendo crescere rapidamente il nostro lavoro, non ci stancheremo mettendolo da parte. Prima di tutto rechiamoci al lanificio e scegliamo fra le tonalità esposte quella che più ci piace o fa al caso nostro, ci sono gomitoli in tinta unita o sfumate, o ancora con dei pon pon già facenti parte della matassa. Acquistiamo 5/6 gomitoli da 100 grammi l’uno e cominciamo a mettere sui punti, procediamo nella lavorazione a maglia sempre diritta o a maglia di riso, un diritto ed un rovescio, fino alla lunghezza che preferiamo. Chiuse le maglie, possiamo decidere di fare delle frange, annodando dei fili di lana alle due estremità della sciarpa, per fare ciò utilizzeremo un uncinetto abbastanza grosso. Se invece la sciarpa che desideriamo fare andrà indossata da un bambino, dobbiamo innanzitutto usare della lana più sottile e quindi aghi più piccoli, scegliamo dei filati che non perdano troppi peli o fili, per evitare che finiscano in bocca al bambino. Ovviamente metteremo meno punti rispetto a quando preprariamo una sciarpa per adulti ed una variante interessante è quella di unire la sciarpa finita dalle due estremità che andranno cucite insieme. Il bambino così infilerà la sciarpa intorno al collo e non correrà il rischio di perderla. Con l’avvicinarsi della bella stagione, potremmo anche realizzare una fresca sciarpa in cotone, magari a righe di vari colori. Acquistiamo i gomitoli dei colori che preferiamo, considerando che di solito serve circa 600 grammi di cotone e le matasse sono di 50 grammi l’una. Possiamo realizzare la sciarpa con un uncinetto numero 3 o 4, se sappiamo utilizzare questo strumento, oppure dei semplici aghi da lana numero 3. Se si utilizzano gli aghi, fare una maglia piuttosto bucherellata, oppure se il cotone non è molto sottile utilizzare degli aghi più grossi. Il cotone infatti è molto più rigido della lana e la sciarpa potrebbe risultare poco soffice. Il numero delle maglie col cotone e aghi numero 3, dovrà essere di 50 punti, ma consiglio di fare un campione di tre righe. Se invece utilizziamo l’uncinetto e vogliamo ottenere una sciarpa di circa 150 cm, avviamo circa 480 maglie su una prima catenella e a seguire le catenelle degli altri colori, unite sempre alla precedente. Infine annodiamo alle estremità della sciarpa delle frange derivate da fili di cotone di 25 cm di lunghezza.

sciarpa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>