Come fare una maschera all’argilla verde

Ci sono tante soluzioni a budget contenuto che ci possono regalare una pelle radiosa. L'importante è scegliere i prodotti giusti con un pò di furbizia,avendo l'accortezza di controllare che nella loro formula ci siano i principi attivi efficaci per la bellezza del viso.
Non badare a spese quando si entra in profumeria è un lusso che solo poche fortunate si possono concedere, tuttavia possiamo avere degli ottimi risultati utilizzando dei prodotti naturali efficaci e di facile reperibilità.

In alternativa possiamo ricorrere al rimedio fai-da-te evitando di utilizzare prodotti che contengono componenti chimiche, prevenendo, in questo modo, l'insorgere di qualsiasi allergia della pelle.

Possiamo intanto procurarci dell'argilla verde ventilata o superventilata, è facile da reperire, la possiamo acquistare in erboristeria, viene venduta in panetti oppure sfusa, il prezzo giusto va da 1,20 e 1,50 euro all'etto.
E' meglio tuttavia acquistare la quantità necessaria per fare due o tre maschere, per quanto riguarda la conservazione, basta metterla in un contenitore di allumino ( va bene quello che si utilizza per gli alimenti) e riporla in frigorifero; seguire questo accorgimento serve per prevenire la presenza di funghi che si potrebbero formare soprattutto nel periodo estivo quando ci sono temperature esterne elevate, in ogni caso è sempre meglio non conservarla in un luogo esterno dove batte il sole.
Se l'argilla si dovesse seccare basta aggiungere un pò di acqua per ridarle la giusta consistenza necessaria all'applicazione.

L'argilla verde ha un grande potere assorbente, dopo l'uso va buttata in quanto è impregnata di tossine; è composta da diversi sali minerali: silicio, alluminio, manganese, potassio, ossido di ferro e rame; viene impiegata sia in ambito cosmetico che terapeutico.

PREPARIAMO LA MASCHERA: Prendiamo l'argilla verde e reidratiamola con dell'acqua, prepariamo un frullato di kiwi e misceliamo il tutto aggiungendo un cucchiaio di olio extravergine d'oliva, avendo una particolare cura nell'amalgamare il composto, utilizziamola entro 30 minuti dalla preparazione.

COME APPLICARLA: La maschera ideale coniuga l'azione meccanica dei microgranuli a quella emolliente e depurativa degli estratti delle piante, utilizzando il kiwi avremo il vantaggio di avere entrambe le azioni.
L'applicazione è semplice e rapida, dopo aver lavato il viso, applichiamo la maschera sul viso evitando le labbra e il contorno occhi, lasciamo in posa per circa 20 minuti, non facciamola seccare troppo per evitare che , quando la rimuoviamo, si arrossi la pelle Risciacquiamo utilizzando una spugnetta.

E' meglio comprare un prodotto già pronto? Dipende! La "Maschera Viso Purificante Termoattiva all'Argilla" della Avon è venduta in tubetto da 75 ml e costa intorno agli 8 euro, è un buon prodotto, ma è sufficiente per fare non più di un paio di applicazioni.


PREZZO: Da 1,20 a 1,50 euro all'etto, in commercio esiste sia l'argilla verde ventilata che quella superventilata , la seconda ha dei granuli molto fini e ha un costo superiore rispetto alla prima.

SVANTAGGI: Nessuno
VANTAGGI: Prodotto naturale, economico ed ecologico, privo di controindicazioni.

maschera argilla

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>