Come fare una crostata di ciliegie

Una sana e gustosa merenda casalinga è quello che ci vuole per i nostri bambini, ma anche per gli adulti, finire il pasto con una bella fetta di crostata fatta in casa, è sicuramente un modo dolce di concludere la giornata. Scegliamo noi gli ingredienti e siamo certi di dare ai nostri cari degli alimenti sani e privi di dannosi conservanti. Le ricette per fare una crostata di ciliegie sono tantissimi, vediamone una insieme. Occorrente per la pasta 6 persone: pasta frolla surgelata, oppure 550 grammi di farina doppio zero, 250 grammi di burro e 200 grammi di zucchero, una buccia di limone. Occorrente per l’interno per 6 persone: ½ litro di latte, 3 uova fresche, 200 grammi di zucchero, 50 grammi di farina doppio zero, una scorza di limone, 200 grammi di ciliegie fresche o sciroppate, una bustina di gelatina alimentare. Se non adoperiamo la pasta frolla surgelata, prepariamo l’impasto, ponendo su un piano 500 grammi di farina doppio zero e dando ad essa la forma di un cratere, versiamo il burro che avremo lasciato fuori dal frigorifero, almeno un paio d’ore, per farlo ammorbidire, il burro infatti deve essere quasi sciolto, ma non scaldandolo in un pentolino, bensì al naturale. Cominciamo ad impastare la farina e il burro ed uniamo ad essi lo zucchero, continuiamo finché l’impasto sarà omogeneo e non presenterà grumi. Fate attenzione che no sia ne troppo morbido, ne troppo duro, se così dovesse essere, aggiungete della farina per addensarlo o dell’acqua per ammorbidirlo. Per completare il tutto, grattugiate la scorza del limone e finite di impastare. Lasciate riposare la pasta per almeno un’ora avvolta in un panno pulito, spolverizzata con una parte dei 50 grammi di farina rimasta. Se la temperatura esterna dovesse essere particolarmente calda, potete riporre la pasta in frigorifero, nel ripiano delle verdure, insomma il meno freddo. Adesso preparate la crema: separate i tuorli delle tre uova dagli albumi e poneteli in un tegame alto dal fondo abbastanza spesso, aggiungete 50 grammi di farina doppio zero, molto lentamente e mescolate con un cucchiaio di legno. Quando i due ingredienti si saranno ben amalgamati, unite lo zucchero e versate lentamente il latte, sempre rimestando, per finire unite la scorza del limone grattugiata e fate cuocere mescolando attentamente fino a quando il composto non giunge ad ebollizione. Fate cuocere ancora a fiamma molto bassa la crema per circa 3 minuti. Preparate la gelatina sciogliendo la polvere nell’acqua e mettetela da parte. Spianate la pasta e datele una forma circolare, preparate lo stampo con un foglio di carta forno imburrato e adagiatevi la pasta copritela con un foglio di carta forno ed cuocete a 120° per 30 minuti. A fine cottura attendete che la pasta frolla si sia raffreddata completamente e versate la crema, le ciliegie e la gelatina. Buon appetito!

crostata ciliegie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>