Come fare a sfoltire le sopracciglia in modo corretto

Le sopracciglia sono una parte molto importante del viso, perché incorniciano lo sguardo e danno espressività, è molto importante curarle e sfoltirle in modo corretto.
Una regola generale da seguire è quella di non modificare troppo la loro forma naturale per non rischiare di avere un risultato finale non naturale e artefatto.

Quando si è alle prime armi e non si sa bene come sfoltire le sopracciglia per facilitarsi il lavoro può essere utile una matita bianca con la quale segnare i punti da sfoltire in modo da prevedere quale sarà il risultato finale.
Con la matita si segnano tre punti: inizio, parte alta e fine, in questo modo si sa bene quali parti eliminare. La parte iniziale si ottiene poggiando la matita dritta tra il naso e l’angolo interno dell’occhio, il punto in cui attraversa il sopracciglio rappresenta il punto ideale in cui dovrebbe iniziare. La parte alta è il punto in cui il sopracciglio forma un arco e si ottiene mettendo la matita in modo obliquo, avendo come punti di riferimento la narice del naso e la parte esterna della pupilla. Infine per individuare la parte in cui il sopracciglio termina, si sposta la matita verso la fine dell’occhio avendo sempre il naso come punto di partenza di una retta immaginaria che parte dalla narice e termina verso la tempia. Una volta individuati i tre punti si inizia a eliminare le parti superflue con l’aiuto di una pinzetta.
La zona degli occhi è particolarmente sensibile e non va mai usata la ceretta ma solo la pinzetta, i peli vanno rimossi solo nella parte inferiore dell’arco sopraccigliare per non intaccare la linea naturale e vanno sempre eliminati uno a uno nella direzione in cui crescono per non rischiare di irritare la pelle o lasciare dei segni.

Per non rischiare di togliere troppi peli con la matita bianca si possono coprire alcune parti e vedere il risultato finale, se non convince meglio non eliminare più del dovuto.
Un’accortezza in più e quella di sfoltire le sopracciglia contemporaneamente, partendo sempre dalla parte vicino all’occhio in modo da rendere l’effetto finale il più simmetrico possibile.

Una volta rimossi i peli in eccesso le sopracciglia si pettinano verso l’alto utilizzando un piccolo pettine o lo scovolino di un vecchio mascara. Per fissare il tutto si può usare anche un gel o un mascara trasparente.
Se i peli sono troppo lunghi si può utilizzare anche una forbicina per pareggiare le lunghezze, meglio non usarla se la mano non è particolarmente ferma. Se le sopracciglia sono rade e si hanno pochi peli per rendere l’arco sopraccigliare più armonioso e riempire gli eventuali buchi si può usare anche una matita dello stesso colore dei propri capelli e far piccoli tratti verso l’alto.

angelina-jolie-soppracciglie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>