Come fare segnaposti con la frutta

Il segnaposto è un elemento decorativo per la tavola molto importante, si possono comprare già confezionati oppure, ci si può divertire a realizzare dei segnaposti con le proprie mani.
Un’ idea particolare è quella di utilizzare della frutta di stagione per realizzare dei segnaposto che diano un’ aria fresca alla tavola. Essi possono dipendere anche dalla stagione, ad esempio, in inverno, si possono realizzare con la frutta secca, un modo molto semplice per realizzare tali segnaposti è comprare dei sacchetti trasparenti di cellophan, il costo è davvero irrisorio, all’ interno mettete della frutta secca mischiata, arachidi, nocciole, noccioline, noci, chiudete poi il sacchetto con un nastro che richiami il colore della tovaglia. Realizzate poi dei bigliettini con il nome, provate una scrittura particolare piuttosto che la solita, e infilate il bigliettino nel nastro con cui avete chiuso il sacchetto. Questo segnaposto ha il vantaggio di poter essere realizzato anche in anticipo. Il costo tra noccioline e sacchetto, non supera i tre euro a persona. All’ interno potete anche mettere dei petali secchi di fiori che potete acquistare in qualunque negozio di fiori, in questo modo il sacchetto risulterà più colorato.
Per una tavola più briosa, ho invece realizzato dei segnaposto con dei mandarini. Basta avvolgere il mandarino in carta riso colorata, e chiudere il tutto con un semplice filo in cui infilerete un bigliettino con il nome. In questo caso il prezzo scende a pochi centesimi, massimo sessanta centesimi. Anche in questo caso, visto che il mandarino resta intatto e chiuso in carta riso, c’è il vantaggio di poter preparare i segnaposti con anticipo.
Sempre a voler utilizzare la frutta, si possono comprare dei piccoli cestini di ceramica e all’ interno porre un insieme di frutti di bosco, molto colorato l’ effetto, al manico del cestino potrà essere attaccato un bigliettino con il nome dell’invitato. In questo caso il costo diventa più alto, visto che c’è un cestino e della frutta dai costi non bassissimi, Si possono spendere anche sei euro. Lo svantaggio è dato dalla delicatezza dei frutti di bosco, occorre preparare i cestini e posizionarli a tavola e solo poco prima dell’arrivo degli invitati occorre mettere la frutta.
Volendo invece scendere come prezzo, si possono utilizzare delle mele verdi, basta praticare un’incisione sul frutto, all’interno posizionerete il bigliettino e il gioco è fatto, qui davvero il prezzo scende fino a trenta centesimi, visto che non vi sono applicazioni, se si vuole spendere di più, si può realizzare un fiocchetto, a questo fiocchetto attaccherete il bigliettino con il nome e dopo fermeerete il fiocchetto sulla mela attraverso un piccolo spillino. In questo secondo caso avrete il vantaggio di lasciare la mela pressochè intatta e quindi non diventerà nera, cosa che invece capita nel primo caso, perchè l’ incisione tenderà a far annerire la mela ai bordi dell’incisione.
Un’ alternativa alla mela può essere la pera, in questo caso non occorreranno tagli perchè solitamente la pera ha il picciolo e a questo potrete legare un fiocchetto con il nome dell’ invitato.

segnaposto frutta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>