Come fare un pupazzo di neve di pezza

Un pupazzo di neve in stoffa può essere realizzato in vari modi e i costi non sono particolarmente alti.
Per economizzare si può utilizzare un lenzuolo vecchio e bianco, create il fondo rotondo e cucite intorno, anche a mano, la rimanente stoffa in modo da creare un sacco, questo sarà il corpo del pupazzo. Applicate su questo dei bottoni con ago e filo. Se non siete abbastanza bravi con ago e filo, potete utilizzare della colla a caldo, se non avete a disposizione la strumentazione, potete comprarla completa a circa 10 euro, di piccole dimensioni e potrete usarla in tantissime occasioni, è pulita, facile da usare, funziona con bastoncini di colla e corrente elettrica. Fatta questa operazione, per rendere in pupazzo stabile, mettete alla base dei cartoni, magari in più strati e tagliati della stessa forma che abbiamo ritagliato all’inizio. Riempite ora con del materiale soffice e voluminoso, vecchi vestiti, oppure per un effetto assicurato, potete comprare presso negozi che fabbricano e vendono materassi artigianali dei sacchetti di “nuvola”, è il materiale che si trova anche nei cuscini da decoro che si trovano normalmente nelle nostre case, non costa molto, meno di dieci euro per un sacchetto per realizzare un pupazzo di un metro.
Preparate ora la testa, sempre un vecchio lenzuolo, ricavate un sacco più piccolo, riempitelo e cercate di dare una forma tonda, modellando con le mani e l’utilizzo della colla calda calda o spillni, fate in modo che il sacco così realizzato abbia una forma tonda. Ora incollate i due pezzi creati, fate indossare la sciarpa e cappello al pupazzo, la sciarpa nasconderà le imperfezioni e anche il cappello. Realizzate con colori e carta degli occhi e una bocca, si possono comprare delle applicazioni in velcro e applicarle.
Per le braccia, volendo si possono anche non fare, comunque comprate dei palloncini rosa oppure bianchi, i palloncini devono essere quelli lunghi, compratene più di due in modo da sostituirli se dovessero scoppiare, una volta gonfiati, applicateli con nastro biadesivo e infine riempite dei guanti vecchi, magari dei vostri figli che non usano più, con della nuvola oppure della carta e applicateli sul palloncino, potete tenerli fermi con nastro biadesivo. Il pupazzo è pronto. Questo è un pupazzo che ho utilizzato per decorare un portico.
Il vantaggio è realizzare un decoro con poche spese, specialmente per chi ha già una buona base di attrezzatura per questi lavoretti. Sicuramente occorre una buona manualità per tondeggiare le figure, ma essendo un pupazzo di neve, non deve essere perfetto, occorre comunque molto tempo.
Con una buona manualità e fantasia si possono creare pupazzi più elaborati, dopo aver fatto la base, prima di attaccare la testa, si può infilare al pupazzo un vecchio maglione, dopo riempite le maniche per dare gonfiore alle braccia e inserite dei guanti. Si possono mettere degli oggetti in mano, come un palloncino, oppure un cestino con cioccolattini da offrire ai piccoli ospiti, non troppo pesante però, inoltre si possono posizionare alla base degli scarponi vecchi per dare l’effetto dei piedi. Conservate il pupazzo per i prossimi anni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>