Come fare più soldi con Google AdSense

Google Adsense è uno strumento che per certi versi ha davvero rivoluzionato il web. Molti piccoli blogger hanno potuto iniziare a guadagnare con la pubblicità contestuale di Google, ed alcuni sono riusciti a farlo diventare anche un lavoro.

Come guadagnare con Adsense

Guadagnare con Google AdSense è, infatti, piuttosto semplice, sopratutto se vi accontentate di piccole entrate che vi permettono di arrotondare e di pagarvi le spese per dominio e hosting del vostro sito web, ma usando alcune tecniche è possibile aumentare i guadagni e, in alcuni casi, arrivare a guadagnare piuttosto bene.

In questa breve guida cercherò di darvi alcuni semplici consigli per iniziare da subito ad aumentare i vostri guadagni con AdSense, ma prima facciamo una premessa.
Non aspettatevi di diventare ricchi con AdSense, o con strumenti simili, soprattutto se avete un sito con poche visite, senza un target specifico e a cui dedicate poco tempo ed impegno.
Se volete lavorare sul web e guadagnare con la pubblicità dovrete sviluppare molte competenze, investire tempo e denaro, per pagare collaboratori ed acquistare spazi pubblicitari, così da far crescere la qualità dei vostri contenuti, e la vostra visibilità online.
Se volete che il guadagno online diventi la vostra entrata principale, se non l’unica, dovrete entrare nell’ordine di idee che gestire il vostro sito sarà un lavoro vero e proprio e come tale richiederà impegno, competenza, molto tempo e pazienza. Non esiste un lavoro in cui è facile guadagnare molto facendo poco.
Se invece volete gestire il vostro sito come un hobby, ma volete comunque guadagnarci qualcosa, magari come detto, per azzerarne i costi di gestione, allora il discorso cambia radicalmente.

In ogni caso, qualunque sia il vostro obbiettivo e il relativo impegno che vi dedicherete, i suggerimenti che seguono potranno di sicuro portarvi dei benefici, quantificabili in un aumento di click e, quindi, di guadagni.
Il primo consiglio è di leggere con grande attenzione il regolamento di AdSense e gli eventuali successivi aggiornamenti e modifiche. In caso contrario potreste rischiare di violarlo, magari senza accorgervene e di essere bannati, anche per motivi banali, rendendo vano tutto il vostro lavoro di ottimizzazione degli annunci pubblicitari.
Veniamo ora ai consigli proprio sull’ottimizzazione di AdSense, che vi permetteranno di guadagnare di più.
Predilegete i formati grandi, in particolare i più cliccati generalmente sono i 336×280, 728×90, 160×600, ma molto dipende anche dalla struttura grafica del vostro sito. Fate dei test posizionando gli annunci in modo diverso ogni settimana e monitorate quale settimana, e di conseguenza, quale dimensione e posizione, è più remunerativa nel vostro caso.
Scegliete con cura dimensione del carattere e colore, così da integrarli al meglio con quelli del vostro sito.
Usate sia annunci illustrati che testuali, ma prediligete i secondi.
Posizionate i banner nelle parti alte e, in generale, più visibili delle vostre pagine, come sotto ai titoli delle vostre news o nella barra laterale.
Non riempite eccessivamente di banner il vostro sito, sopratutto all’inizio, rischiate di perdere visitatori.

Prima di posizionare AdSense aspettate di avere un po’ di traffico e di esservi ricavati una nicchia in cui siete riconosciuti come un sito attendibile e di qualità.

fare-pi-soldi-con-google-adsense

1 comment

Leave Comment
  1. Eragorn88

    La tua guida è molto interessante, però non so davvero da dove cominciare.
    Un mio amico mi ha detto che guadagna un centinaio di euro al mese perchè ha qualchee sitarello. Hai qualche consiglio in più per cominciare? Per esempio se non chiedo troppo tu come hai iniziato?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>