Come fare le lasagne ai funghi

La preparazione di un buon piatto di lasagne ai funghi è tutt’altro che difficile. Basta avere un po’ di fantasia nella preparazione del ripieno, e preparare la besciamella in casa, perché darà al piatto un sapore e una consistenza diversi. La ricetta che vi propongo, inoltre, è quella della lasagna “bianca”, senza aggiunta della solita passata di pomodoro. Il piatto sarà ugualmente consistente, ma più delicato.

Lasagne ai funghi con ripieno di carne macinata

Preparazione del ripieno
Ingredienti per 4 persone
300 grammi di funghi champignons
Una carota
Una cipolla
Una costa di sedano
200 grammi di carne macinata di vitello
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio di aglio
Una mozzarella tagliata a tocchetti
Olio extra vergine di oliva
Sale e pepe quanto basta
Besciamella
Un po’ di parmigiano grattugiato
A piacere: del tartufo grattugiato

Tritate carota, cipolla e sedano e fateli soffriggere con abbondante olio. Dopo qualche minuto, aggiungete la carne macinata e ripassatela in padella per pochi minuti; aggiungete a quel punto il vino bianco secco e fate sfumare. Coperchiate la pentola e fate cuocere la carne, con il suo stesso vapore, per circa mezz’ora. Se necessita di acqua, aggiungetene mezzo bicchiere durante la cottura. Salate e pepate. Nel frattempo, sminuzzate i funghi e soffriggeteli con aglio e olio in una padella. Continuate la cottura per una decina di minuti, fino a quando i funghi avranno perso un po’ della loro acqua. Toglieteli dalla padella e versateli nella casseruola della carne, con la quale dovranno cuocere altri dieci minuti per prendere sapore. Nel frattempo, preparate la besciamella.

Preparazione della besciamella
1 litro di latte intero a temperatura ambiente
100 grammi di farina bianca
100 grammi di burro
Sale e noce moscata

Fate sciogliere il burro, tagliato a tocchetti, in una capace casseruola dai bordi alti. Aggiungete poco alla volta la farina setacciata, e mescolate il tutto. Quando l’impasto avrà preso un colore dorato, potete aggiungere il latte, a temperatura ambiente o che avrete appena un po’ intiepidito, fino a quando la salsa non si addensa. Potete scegliere la quantità di latte da versare, fino a raggiungere quella che per voi sarà la consistenza ottimale. Regolate di sale e noce moscata in polvere.

Procuratevi delle lasagne all’uovo (una scatola da mezzo chilo circa) e fatele bollire in acqua salata solo per qualche minuto: le sfoglie non devono cuocere, ma solo ammorbidirsi. Ponetele su un canovaccio a raffreddare. Aggiungete due cucchiai di besciamella al condimento e girate bene. Sistemate adesso le lasagne in una grossa teglia, facendo degli strati di ripieno e alternandoli con le sfoglie di pasta. Su ogni strato dovrete aggiungere la mozzarella tagliata a tocchetti. Terminerete la preparazione aggiungendo uno spesso strato di besciamella e del parmigiano grattugiato. Se preferite, potete aggiungere del tartufo grattugiato, avendo cura di non esagerare perché a molti il suo sapore forte non piace.
Infornate ad una temperatura di circa 180° sul ripiano centrale del forno per almeno 50 minuti.

lasa 1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>