Come fare la valigia

Tempo di vacanza e tempo di valige! Certo però che noia fare le valige, senza poi contare che quasi sempre si dimentica qualcosa da portare, come il classico spazzolino oppure le pantofole da camera. La cosa ideale sarebbe qualcuno che faccia per noi le valige, ma questo, a parte qualche marito scansa fatiche che delega la moglie, è quasi impossibile. Ed è così che ci ritroviamo con mille cose da infilare in uno spazio limitato, a saltare sulla valigia per cercare di chiuderla e, una volta a destinazione, scoprire che in realtà abbiamo messo solo le cose ” non strettamente necessarie “… un classico, soprattutto delle valige femminili.
Ma come riuscire a realizzare una valigia completa e che sia del peso giusto? Bene, il mio ” segreto ” è molto semplice: pensate alle stanze della vostra casa. Mi spiego meglio: entrate in camera da letto e pensate a cosa vi occorre per il vostro viaggio da prendere in quella stanza: maglie, pantaloni, scarpe, costumi da bagno, golfini, ecc. Poi passate al bagno e ripercorrete mentalmente cosa vi occorre quando siete lì: dentifricio, spazzolino, deodorante, trucco, creme e cremine varie, profumo, pettine, spazzola, ecc.
Sembra un po’ banale, ma in realtà è proprio così che funziona: il visionare mentalmente nella camera ciò che ci occorre, è un ausilio al completamento della valigia e ci permette, con un po’ di pratica, di cercare di non dimenticare nulla di importante .
Naturalmente la valigia dovrà essere pensata e realizzata in base anche alla durata de viaggio e alle proprie necessità. Se state partendo per 15 giorni al mare , allora vi occorrerà una valigia piuttosto capiente, che riesca a contenere diverse cose e diversi abiti, soprattutto considerato che col caldo un abito messo una volta è già da lavare . E poi, se avete fittato una casa e non siete ospiti presso un hotel o villaggio, considerate anche la necessità di elementi come asciugamani e accappatoi che occupano, inevitabilmente, altro spazio ( molto spazio direi ).
Se invece state partendo per un week end, allora la borsa potrà essere anche di dimensioni ridotte . Fate però molta attenzione a se viaggiate in aereo : qui i controlli sono abbastanza rigidi e se la vostra valigia non rispetta peso e misure, rischiate che non venga accettata o ce venga sottoposta a maggiorazione di pagamento. Allo stesso modo, fate molta attenzione alle leggi aeroportuali sulla quantità di liquidi e vari da poter portare in aereo con voi o rischiate di doverli lasciare in aeroporto.
Ad ogni modo, per non scordarvi niente, organizzatevi con una lista già molto tempo prima, annotando di volta in volta le cose necessarie , soprattutto se ci sono i bambini di mezzo o se avete esigenze particolari: in questo modo, al momento della partenza , dovrete solo riempire la valigia rispettando la lista che vi sarete fatti in anticipo. Più facile di così non esiste!!! Buon viaggio e non dimenticate lo spazzolino da denti !

valigia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>