Come fare la manicure a casa

Non è necessario andare dall’estetista per avere una manicure perfetta, ma basta conoscerne i passi principali e sarà possibile farla restando comodamente a casa.
Per prima cosa bisogna eliminare eventuali tracce di smalto vecchio, utilizzando un batuffolo di ovatta ed un solvente; la cosa migliore sarebbe usare un prodotto oleoso diverso dall’acetone che, a lungo andare, può rovinare le unghie. A questo punto, lavare le mani con acqua calda e rimuovere le cuticole applicando un prodotto esfoliante specifico che le ammorbidisce, per poi spingerle verso l’esterno utilizzando l’apposito bastoncino di legno, in vendita presso tutte le profumerie. Nei casi in cui questo non bastasse, potrà servire un “Cuticle Trimmer”: un piccolo strumento con punta in acciaio da passare lungo il bordo inferiore dell’unghia.

Il passo successivo consiste nel limare o tagliare le unghie: tra le due operazioni, sarebbe meglio accorciare le unghie, dando loro una forma arrotondata o leggermente squadrata, esclusivamente tramite una limetta, meglio se di vetro. Inoltre, la loro superficie può essere levigata usando una lima “levigante a 2 step”: levigatura e lucidatura, per un effetto che darà brillantezza. E’ arrivato il momento di mettere le mani in acqua tiepida per una decina di minuti, per ammorbidirle; aggiungendo un cucchiaio di olio di oliva saranno rinforzate e ancor più brillanti. Nel caso in cui ci fosse il problema dell’ingiallimento, all’acqua potrà essere aggiunto del succo di limone, del bicarbonato oppure l’acqua ossigenata: con un uso costante nel tempo, lo sbiancamento è assicurato.

Dopo aver asciugato le mani, bisogna massaggiarle con una crema idratante e protettiva: in commercio ci sono molti prodotti tra i quali poter scegliere, diversi per composizione ed aromi, ma tutti efficaci. Dopo il suo assorbimento, si può procedere all’applicazione dello smalto, un passaggio delicato da fare in modo calmo ed accurato. Per preservare la salute delle unghie, prima di tutto, bisogna stendere una base ad azione protettiva. In seguito si potrà scegliere lo smalto che più si adatta al proprio stile oppure alla stagione: colori vivaci per l’estate e la primavera, caldi per l’autunno e scuri per l’inverno.

Dopo aver scelto il tipo da utilizzare, applicarlo su ogni unghia: talvolta è utile passarlo due volte, a distanza di una decina di minuti, per rendere il colore più vivo. In seguito, sarà altrettanto utile applicare un fissante, che farà in modo da rendere più duratura la manicure. Seguendo queste semplici regole, non servirà più andare in un centro estetico e si scoprirà il relax derivante dal prendersi cura di sé.

bellezza

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come curare i geloni nelle mani e nei piedi | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>