Come fare il pieno con Self 3.0, l’app anti-coda

E’ frustrante aver bisogno di fare il pieno, fare chilometri e chilometri e rendersi conto, a posteriori, che vi è una fila enorme alla pompa, che non è supportato il pagamento con un certo tipo di carta di credito (o proprio con le carte di credito per via di uno sciopero). Peggio, il rendersi conto che proprio quella pompa alla quale noi ci siamo rivolti…è chiusa!
Da oggi le cose cambiano: vediamo come.

 

Istruzioni

  1. Presto sarà disponibile, nei rispettivi AppStore di iOS ed Android, l'app chiamata "Self 3.0", nata da una collaborazione tra una società di automazione delle stazioni di servizio ("Gilbarco") ed una di pagamenti in mobilità ("Auriga").

  2. Installata, Self 3.0 - grazie al GPS attivo - mostrerà una mappa delle pompe a noi vicini abilitati al servizio di pagamento via smartphone: di ciascuno di essi vedremo gli orari di apertura e l'eventuale funzionamento o meno.

  3. Scelta la stazione di rifornimento, potremo indicare - sul device - la pompa alla quale attingere, il tipo di combustibile ed indicare l'ammontare in euro del pieno.

  4. A questo punto potremo pagare tramite i principali circuiti di carte di credito inseriti nelle impostazioni di Self 3.0, oppure potremo scegliere di pagare con PayPal.

  5. I nostri conti verranno subito scalati del corrispettivo scelto per il pieno e la pompa prescelta verrà sbloccata: fatto il pieno, infine, riceveremo una notifica sms valida come scontrino.

  6. Che sia la volta buona per fare il pieno senza patemi d'animo?

Self3.0

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>