Come fare il pediluvio a casa

Il pediluvio è un toccasana per corpo e mente. Un trattamento di bellezza e benessere completo da fare comodamente a casa. Il pediluvio con acqua calda serve soprattutto a reidratare e ammorbidire la pelle dei piedi, quello con acqua fredda, invece, è indicato per riattivare la circolazione sanguigna, restituisce tonicità muscolare, calma il gonfiore delle gambe e allenta i disagi causati dalle vene varicose o dai crampi.

Per un pediluvio tradizionale sono sufficienti una bacinella d’acqua, bicarbonato e sale grosso che fungono da distensivi naturali e svolgono azione detergente e disinfettante.
Dopo aver disciolto nell’acqua due cucchiai di bicarbonato e uno di sale, stando comodamente seduti, tenere a bagno i piedi almeno per mezz’ora.

Se invece si desidera un effetto defaticante, procurarsi due bacinelle piuttosto capienti, una di acqua calda e una di acqua gelata, e immergere i piedi fino ai polpacci per cinque minuti in ognuna alternando l’operazione quattro o cinque volte. Per mantenere costante la temperatura dell’acqua calda, dopo averne preparata dell’altra sul fuoco aggiungerla a quella del pediluvio all’occorrenza. Per l’acqua fredda sono sufficienti alcuni cubetti di ghiaccio.

Agli ingredienti classici possono essere miscelati, secondo il gusto e le necessità, sostanze diverse: alcune, come le bacche di ginepro, aumentano l’efficacia degli effetti lenitivi, altre, come la scorza del cocomero, ne favoriscono quelli curativi.

Per un pediluvio rilassante, ad esempio, aggiungere all’acqua del succo di limone o dell’olio essenziale di lavanda. Gli oli essenziali in particolare sono consigliati sia per le proprietà emollienti che per il loro delicato profumo distensivo.

Un pediluvio ideale per eliminare le tossine e ridurre la ritenzione idrica si ottiene con i petali di rosa e le foglie di maggiorana e melissa. Preparare un infuso in cui immergere i piedi per alcuni minuti. Con le stesse piante si può ottenere una tisana da sorseggiare durante il trattamento per completare l’effetto drenante.

In estate, per ritrovare l’energia e ritemprarsi, preparare un pediluvio con acqua, qualche pezzo di frutta fresca frullata e yogurt. Si suggerisce di far bollire l’acqua con alcuni grani di pepe nero o rosa dalle proprietà purificanti. Non guasterebbe qualche foglia di menta come rinfrescante.

Il pediluvio può essere utile anche per eliminare i cattivi odori. In tal caso però, perché abbia efficacia, si dovrà ripetere il trattamento almeno per una ventina di giorni. Per un effetto di questo tipo far bollire un po’ di zenzero, tagliato a fette sottili, per 10 minuti e filtrare l’acqua. Aggiungere sale e aceto senza esagerare.

E’ sempre consigliato, una volta asciugati i piedi, massaggiali delicatamente con una buona crema idratante.

pediluvio

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come rimuovere i calli | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>