Come fare il nocino

Uno dei liquori più pregiati della Campania dal sapore intenso e dolciastro è il nocino, realizzato con noci ed altre spezie.
Le noci utilizzate per la sua realizzazione vengono raccolte il 24 di giugno, giorno di San Giovanni, poiché il loro livello di maturazione è ideale; il liquore viene fatto riposare per un anno prima di essere gustato.

Gli ingredienti essenziali per la sua realizzazione sono:

– 500 grammi di zucchero;
– 400 millilitri di acqua;
– Sette chiodi di garofano;
– Una ventina di noci fresche;
– Un litro d’alcol con gradazione al 95%;
– Una noce moscata;
– Mezza stecca di cannella
– Scorza di limone

La preparazione richiede circa quaranta minuti, con un tempo di cottura di dieci minuti ed un livello di difficoltà medio.

Prima di tutto, bisogna lavare le noci ed asciugarle, poi tagliarle in quattro parti e metterle nel contenitore del nocino con l’alcol e le spezie, aggiungendo una scorza di limone.

Lasciare riposare il tutto per almeno quaranta giorni, scuotendolo ogni tanto.
Durante questo periodo dovrà essere lasciato al sole per qualche ora durante il giorno.

Trascorsi i quaranta giorni, dovete preparare lo sciroppo: in una pentola fate sciogliere lo zucchero nell’acqua.
Una volta raffreddato, unite lo sciroppo all’alcol precedentemente filtrato con una garza fitta.
Dopo aver unito i composti e messi in una bottiglia steriele, lasciare riposare per un anno.

Il nocino deve avere una consistenza densa, dal colore bruno brillante, con un buon sapore di noce, con una consistenza limpida ed un buon corpo.
Tutti gli aromi devono essere percepiti.
Una bottiglia di nocino è indicata per almeno una ventina di persone, abbinato ad un piatto preferibilmente dolce.
Viene utilizzato anche sopra il gelato e alla fine dei pasti, come digestivo.

nocino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>