Come fare il limoncello

Con questa breve ma dettagliata guida, vedremo come ottenere un ottimo limoncello fatto in casa. Il primo consiglio è quello di fare molta attenzione nella scelta dei limoni, ingredienti fondamentali per la buona riuscita del liquore…

I limoni indicati per la preparazione del limoncello, sono quelli di Sorrento. Si distinguono dagli altri per la loro forma ovale e per le loro dimensioni. Un tipico limone di Sorrento non pesa meno di 85 grammi. Un altro elemento fondamentale che lo caratterizza è la buccia spessa e molto profumata. Vediamo la ricetta.

INGREDIENTI

– 10 limoni grossi
– 1 litro di alcool puro a 95 gradi
– 1 kg e 200 grammi di zucchero
– 1 litro e mezzo di acqua

PROCEDIMENTO

Lavate accuratamente i limoni e asciugateli con della carta assorbente. Sbucciate i limoni con un pelapatate, in modo da togliere la buccia dal limone senza la parte bianca. Eseguite con cura questa operazione in quanto la parte bianca è amara, e se dovessero esserci residui di questa parte sulla buccia, si altererebbe il sapore del liquore.

Tagliate a listarelle le scorze di limone e adagiatele in un contenitore di vetro. Aggiungete alle scorze 750 ml di alcool puro. A questo punto dovete chiudere ermeticamente il recipiente. Vi consiglio di usare una pellicola trasparente ben tesa per evitare che il composto prenda aria. Successivamente ricopritelo con della carta stagnola, perché il composto deve stare al buio.
Tenetelo chiuso per un mese.

Trascorso il mese, mettete a bollire un litro e mezzo di acqua insieme allo zucchero, fino a quando quest’ultimo non si sarà sciolto. Dovete ottenere una sorta di sciroppo trasparente. Lasciatelo freddare nella pentola per circa un’oretta. Una volta freddato, aggiungete i restanti 250 ml di alcool puro. A questo punto, unite il composto ottenuto con le scorze di limone in infusione. Richiudete il contenitore ermeticamente e lasciatelo al buio per circa 40 giorni.

Passati i 40 giorni, aprite il contenitore e togliete gli eventuali residui dal composto con uno scolino. Ora non vi resta altro da fare che metterlo nelle bottiglie e lasciarlo in freezer per qualche ora.
Il vostro limoncello è pronto per essere gustato.

limoncello

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>