Come fare ginnastica per i piedi

La ginnastica per i piedi, detta anche ginnastica podalica, non sempre viene praticata per dei problemi di postura o nel camminare.
Questa infatti è molto utile in quanto migliora l’equilibrio e riduce la sensazione di gonfiore.
Gli effetti benefici di questi esercizi, cambiano in base all’orario in cui si svolgono, se effettuati al mattino donano una sensazione di benessere grazie all’azione stimolante dell’esercizio, se invece si interviene la sera ci si rilassa.
Vediamo dunque quali sono i migliori movimenti, per eseguire una corretta ginnastica podalica.
– Il primo tra tutti è realizzabile solamente durante la bella stagione.
Occorrono infatti spazi aperti con terreni mossi, i migliori sono la sabbia e l’erba.
Dunque un prato ed una spiaggia sono le location ideale per effettuare delle camminate a piedi scalzi.
In questo modo si stimola tutto l’arco plantare e questo migliora notevolmente la circolazione del sangue in tutto il corpo.
Se optate per la spiaggia, consigliamo il bagnoasciuga. Un esercizio ottimo è quello di camminare spostando il piede di volta in volta: un po’ sulle punte, poi sul bordo esterno del piede, successivamente su quello interno ed infine sui talloni.
Bastano anche dieci passi per ogni esercizio.
Per rilassare il piede dopo, una passeggiatina appoggiando prima il tallone, poi la pianta e subito la punta è l’ideale, in questo modo si effettuerà un massaggio naturale.
– Cercare di afferrare un oggetto con le dita dei piedi è un altro esercizio molto efficace
in quanto distende i tendini. Per colmare lo sforzo fatto con le dita, fate rotolare un oggeto sferico sulla pianta del piede, questo effettuerà un massaggio senza che ve ne rendiate conto.
Quest’esercizio viene svolto persino durante le lezioni di pilates, con un’apposita palla che ricorda molto quella utilizzata nella ginnastica ritmica.
– Esistono anche degli esercizi per i piedi che aiutano a prevenire i crampi ai polpacci.
Bisogna sdraiarsi per terra accanto ad una parete sgombra, appoggiare i piedi sulla parete, assicurandosi di tenere le gambe ben distese e di rimanere il più possibile vicini alla parete, in modo da formare un angolo retto, chiudere le dita dei piedi a pugno ed effettuare delle circonduzioni con le caviglie, muovendo i piedi prima in senso orario e successivamente in senso antiorario.
– Un altro esercizio che si può effettuare da sdraiati, serve a sgonfiare i piedi e riattivare la circolazione venosa.
Distendetevi con le gambe verso l’alto e descrivete dei cerchi prima in senso orario prima con la gamba destra, poi con la sinistra ed infine con entrambe. Ripetete tutto l’esercizio ruotando le gambe in senso antiorario (destra, sinistra ed entrambe).
Non bisogna assolutamente sottovalutare l’importanza dei piedi, essi controllano buona parte del corpo.
Un bel massaggio ai vostri piedi, dopo questa ginnastica, vi farà rilassare ed andare a dormire sereni.

ginnastica piedi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>