Come fare foto subacquee

Le foto subacquee si possono fare in determinate circostanze, ad esempio in piscina, oppure praticando sport come canoa o snorkeling. Così si possono creare immagini di persone che stanno dentro l’acqua. Bisogna comunque tenere presente che una macchina fotografica digitale non è adatta, ma ce ne vuole una speciale. Ci vuole quindi una fotocamera digitale monouso e che sia impermeabile. In questo modo non correrete rischi di danneggiarla in alcun modo.
Una marca di fotocamere digitali monouso impermeabili al massimo consigliata può essere la Kodak, da sempre una delle leader in questo settore. Queste si possono utilizzare fino ad una distanza di 15 metri in profondità. E’ pur vero che costano un pochino più rispetto a normali macchine fotografiche digitali, ma si può avere la garanzia di foto di qualità.
Per iniziare, dico subito che bisogna prendere una scheda abbastanza capiente, in quanto ci possono essere alcune foto che non sono proprio di vostro gradimento, quindi preparatevi a scattarne molte.
Quando vi dovete preparare a scattare foto subacquee, dovete andare in cerca di acque chiare e limpide e non torbide. Il mare Adriatico quindi di sicuro non si presta a queste cose per motivi che sono abbastanza noti. Uno svantaggio può essere che le acque limpide implicano un ampio spostamento da casa vostra per raggiungere il luogo in questione.
Quando avete trovato il soggetto da fotografare e vedete che l’acqua è torbida, dovete avvicinarvi un po’ di più.
Inoltre, dovete tenere assolutamente presente e questo non è uno svantaggio da poco, che la fotocamera in acqua tende ad essere meno stabile. Attendete quindi che l’azione rallenti, prima di scattare una foto.
Un altro consiglio che voglio dare, è il fatto di scattare anche foto sulla superficie dell’acqua, specie se si tratta di sport tipo la canoa, oppure anche la pesca. Prestare molta attenzione in questo caso alla propria macchina digitale, onde evitare di danneggiarla.
Un vantaggio di scattare foto subacquee, è il fatto che sia possibile farle anche a casa, specie se si dispone di piscina in giardino. Se avete dei bambini, l’occasione è a dir poco ottima. Potete vederli quando sono già immersi e magari hanno le pinne o gli occhialini e rendere la qualità delle vostre foto ad alti livelli.
Altre foto interessanti possono essere scattate per metà in acqua e per metà fuori. Ma come si fa esattamente? Basta semplicemente allineare il filo della superficie dell’acqua più o meno a metà dell’obiettivo della propria fotocamera e quindi ottenere una foto di tali caratteristiche. La qualità poi si vedrà, provare per credere.
Occorre ricordare che la fotocamera di marca Kodak è dotata di pellicola ultrasensibile che permette di fotografare le persone in azione, durante i tuffi, oppure che praticano qualche sport, si pensi ad esempio al surf.
Se dunque sei un appassionato di questi tipi di foto, vai ad un punto vendita di elettronica e ordina una macchina fotografica Kodak in grado di fare foto subacquee, gli addetti sapranno darti tutti i consigli e suggerimenti del caso, con un po’ di riguardo fra qualità e prezzo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>