Come fare un centrotavola di Natale

Il Natale è uno dei momenti migliori in cui dare spazio alla fantasia e realizzare oggetti originali e raffinati, come un centrotavola che riscaldi l’atmosfera.
Come realizzarlo? Proviamo a confezionarne due diversi.
Il primo, più classico, con dell’agrifoglio; il secondo con degli agrumi.
Prendiamo un piatto di ceramica colorata, dal taglio possibilmente squadrato. Non importa il colore, perché andremo a riempirlo completamente e non si vedrà più la base. Il primo passo è quello di procurarsi della spugna simile a quella che usano i fioristi nelle loro composizioni, dello spessore di due centimetri. Procuriamoci poi dell’agrifoglio, possibilmente con tante bacche, una candela rossa e delle pigne grezze. Se abbiamo a disposizione anche delle stecche di cannella e dell’anice stellato la composizione risulterà molto profumata.
Si procede così: si taglia la spugna seguendo la forma del piatto e la si posiziona su di esso con della colla vinilica. Dopo un’oretta la colla dovrebbe essere asciutta e si procede scavando al centro della spugna lo spazio necessario a inserire la candela. Con l’agrifoglio e del sottilissimo filo in acciaio si sistemano i rametti su tutto il quadrato, cercando di dare alla composizione una certa armonia. Si prosegue fissando le pigne con lo stesso metodo, avendo cura di creare una simmetria. Infine, si pone al centro la candela, fermandola con la colla. Le stecche di cannella saranno posizionate con il filo d’acciaio, intorno alla candela stessa. Tra una stecca e l’altra, possiamo poi adagiare delle fette anice stellato, fissate con dei chiodini al centro di ciascuna. Il risultato sarà un centrotavola raffinato e profumato, pronto ad abbellire la nostra tavola di festa.

La seconda composizione prevede due passaggi:
1) preparare degli agrumi essiccati;
2) unire i vari elementi e disporli in un vaso.
1. Prendete 3 belle arance, di cui due rosse e due chiare da spremuta e affettatele a fette di circa mezzo centimetro di spessore. Fate lo stesso con un pompelmo rosa e un pompelmo giallo (oppure un grosso limone). Sistemate le fettine sulla placca del forno dopo averla ricoperta con della carta da forno o dell’alluminio. Le fettine non devono cuocere, ma seccare, quindi la temperatura deve essere di 120/130° C per circa 20 minuti. Fatele raffreddare e tenetele da parte.
2. Procuratevi un vaso di vetro trasparente. Se riuscite a trovarne uno rettangolare è l’ideale, altrimenti usate un qualsiasi vaso che non abbia i bordi troppo alti. Cercate una grossa candela rossa oppure bianco latte da porre al centro del vaso con un goccio di colla a caldo. Procuratevi dell’altra frutta secca a piacere: pezzetti di ananas e di cocco sono l’ideale. Fate un primo strato con le fettine di agrumi creando un disegno simmetrico sia sul fondo che lungo i bordi del vaso. Gli spazi vuoti vanno invece riempiti con i pezzetti di cocco e ananas ai quali avrete mischiato dei chiodi di garofano e del pepe colorato in grani. Ripetete con un secondo strato in modo tale che il vaso sia pieno almeno per metà e siano visibili tutti i colori. Infine, collocate il vaso al centro della tavola e accendete la candela. Il profumo sarà irresistibile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>