Come fare capelli ricci con la piastra

Avere una testa con capelli curati e messi in ordine, è il primo passo per essere sempre bella e invidiata. C’è chi preferisce avere i capelli lisci, considerati più sexy e più raffinati, e c’è chi invece punta sul ricco trasgressivo e vivace: insomma, questione di gusti , ma anche di occasioni. Ad ogni modo se non amate andare dal parrucchiere e siete abili con la piastra oppure avete un’ amica abile ad acconciare i capelli, allora potete usare la piastra per realizzare dei magnifici ricci con i vostri capelli. Il capello riccio è estremamente raffinato quando è lucido, quindi una bella dose di cera lucidante è la cosa giusta da fare, ma attenzione a non esagerare o avrete uno sgradito effetto appiccicoso ed untuoso che col sexy non ha davvero niente a che fare!
Prima cosa dovete decidere se volete ricci stretti oppure onde morbide, poichè per ogni riccio occorre una piastra diversa. Per il riccio stretto, va benissimo la piastra a fusillo, quella classica per intenderci, mentre per le onde morbide, occorre una piastra di ultima generazione.
Prima cosa da fare per cominciare l’ acconciatura riccia è di lavare e asciugare perfettamente i capelli. Nel frattempo che procedete con l’ asciugatura, potete attaccare la piastra alla corrente in modo che abbia già preso la giusta temperatura per usarla.
Quando asciugate i capelli , date una sistemata soprattutto alle radici del capello, onde evitare che questi risultino schiacciati in testa .
Ora che i capelli sono asciutti, mettete una dose di fissatore sui capelli, ma sempre senza esagerare e procedete con la divisione in ciocche del capello. Per ricci stretti, occorrerà che le ciocche siano abbastanza piccole, mentre per le onde una ciocca più consistente farà un effetto migliore . Non lasciate troppo in posa la singola ciocca alla piastra o rischierete di farla bruciare!! Bastano non più di 5 – 10 secondi!
Una volta realizzato il riccio, molto delicatamente mettete un po’ di cera sulla singola ciocca per renderla più lucida e luminosa , oppure in alternativa usate della lacca. Se tipo l’ acconciatura vi occorre per andare ad una festa, allora potete ” esagerare ” e mettere una lacca coi brillantini che darà un effetto molto glam al tutto , soprattutto se accompagnato dal giusto trucco e dall’ abito giusto .
Per quanto riguarda le piastre, in commercio ce ne sono di molti tipi, con prezzi decisamente diversi, dai 10 fino ai 70 – 80 euro . Cercate di acquistare piastre di ultima generazione realizzate con materiali che non danneggiano molto il capello, come per esempio al ceramica, ed evitate le vecchie piastre in ferro che, seppur più economiche, rischiano di bruciare i capelli.
Se avete i capelli molto sottili e delicati, il mio consiglio è quello di evitare le piastre e preferire semplici becchi di cicogna onde evitare di traumatizzare troppo il capello stesso .

capelli ricci

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>