Come fare Beats Rap

Per fare musica non basta più saper produrre progressioni, ritmiche e armoniche e tonali interessanti e sorprendenti, Occore anche saper costruire timbriche e atmosfere acustiche accattivanti e originali.

Molti strumenti hardware e software sono diventati disponibili anche al di fuori dei costosi spazi dello studio di registrazione, motivando il musicista a partecipare sempre più al lavoro di pre-produzione e post-produzione, talvolta anche sperimentando fra le mura domestiche.

Prima di tutto per fare un Beats Rap bisogna avere una buona conoscenza delle stazioni software: il primo “paradigm shift” tecnologico è stato concepito circa 25 anni fa e riproduceva dei suoni monotoni e fissi, erano dei primitivi “step sequencer” presenti nei computer di prima generazione che comunque erano in grado di controllare una molteplicità di suoni.
Si trattava di un evoluzione dei primi sintetizzatori che risalgono a cinquant’anni fa, tuttavia è bene sapere che non esistono dei sistemi di sintesi in grado di costruire da zero il suono.

Se siamo consapevoli di questi limiti possiamo fare un Beats Rap, prima di tutto dobbiamo trovare un buon campionatore che soddisfi i nostri gusti e ci consenta di avere delle basi all’altezza delle nostre aspettative, è del tutto inutile perdere tempo con dei programmi che ci danno delle basi mediocri o una velocità non soddisfacente, poi dobbiamo provare ad inserire la base ( o le basi) in un mix style e provare se “aggancia” con il nostro testo.

Se dopo avere trovato la base non siamo soddisfatti possiamo lavorare con un pò di mastering, vedendo se la base rende meglio con l’equalizzazione e la compressione e lavorando sui bassi e gli acuti.

Come cercare un sito che ha delle basi interessanti? L’unico ciriterio che conta è quello di provare, non sempre le basi proposte che piacciono ad una persona, piacciono anche un’altra, è preferibile comunque provare un sito dove c’è magari una vasta campionatura e cercare quello che fa per noi, un buon sito è www.soundclick.com, il sito non è professionale e questo è un vantaggio perchè funziona un pò come una community, ognuno mette la sua base, quindi non troviamo basi molto originali.

Se invece non vogliamo perderci nel mare magnum delle basi e desideriamo creare qualcosa da zero e del tutto originale avremo bisogno di un software specifico, possiamo usare un programma come “VirtualDj studio”, il programma è molto valido perchè è come se avessimo uno studio di registrazione completamente a nostra disposizione, il software dispone inoltre di molte funzionalità ed è disponibile per Windows Vista/XP/2000/ME/98.

C’è una cosa che però non si può scaricare e non esiste un software che la possa ricreare: la fantasia, nonostante si accumulino terabyte di campioni musicali …questa è l’unica cosa davvero necessaria per fare un beats rap accattivante e originale!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>