Come fare per arredare casa

Quando si vuole arredare casa è bene farlo con molta attenzione in quanto l’arredo che scegliamo per gli ambienti di casa nostra parla di noi ed esprime il nostro modo di essere, i nostri gusti e il nostro livello culturale. Ma se ci pensate bene, potrebbe anche indicare non quello che siamo bensì come vogliamo apparire agli occhi degli altri.
Nell’arredare casa sarebbe bene tenere presente che dobbiamo anche rendere funzionali gli ambienti per l’uso a cui sono destinati.
Ovviamente quando si parla di arredamento non si deve solamente fare riferimento alla collocazione e disposizione di mobili e suppellettili al quale possiamo provvedere anche noi stessi in base al nostro gusto e alle nostre esigenze. Ma la buona riuscita dell’arredamento degli ambienti coinvolge altri elementi essenziali come ad esempio la luce e lo spazio. Per cui quando abbiamo intenzione di arredare un ambiente dobbiamo fare attenzione anche al fatto se sia illuminato da una finestra o se invece questo sia poco esposto alla luce pertanto richiede un’illuminazione artificiale, e poi ancora alla profondità della stanza, al rapporto tra vuoti e pieni.
Un’altra cosa da tenere presente è il fatto che la nostra casa, pur essendo costituita da ambienti diversi, deve essere pensata come un tutt’uno, per cui dovremmo applicare uno stile unico o meglio ancora fare in modo che gli arredi delle diverse stanze siano tra loro complementari, per comporre un sistema unitario. In questo senso potrebbe venirci in aiuto anche l’utilizzo del colore. Basterà ad esempio utilizzare due o tre colori e le loro sfumature sia nella tinteggiatura delle pareti che nell’utilizzo delle tappezzerie, per rendere uniti una serie di spazi con funzioni diverse tra loro. I colori poi servono molto a creare l’atmosfera che desideriamo.
Poi sarebbe bene anche trovare sempre uno o più punti focali che catturino l’attenzione come può essere un bel quadro, un camino o un altro oggetto interessante, che però deve essere parte integrante dell’arredamento.
Insomma, non è del tutto facile arredarsi da soli la casa, anche se farlo può sembrare piacevole e soprattutto economico, perché in realtà questo comporta una serie di studi e situazioni che molte volte non siamo in grado di potere affrontare, sia pure per mancanza di esperienza. Anche se certe volte sfogliando le tante riviste di arredo che si trovano in commercio ci sentiamo prendere dall’entusiasmo e dalla voglia di procedere da soli.
Non a caso al giorno d’oggi vi è sono delle figure professionali atte a fare ciò. Certo costano ma di sicuro abbiamo la certezza di metterci nelle mani di persone qualificate, con studi alle spalle e con una certa esperienza. Ovviamente mi riferisco all’architetto e all’arredatore d’interni. Il primo è solito occuparsi della progettazione ottimale degli spazi e della loro fruibilità, mentre il secondo lavora su questi preoccupandosi di allestire il dettaglio e le finiture, con un occhio di riguardo alla luce e all’atmosfera che si vuole creare. Ma non solo. L’arredatore è anche colui che si preoccupa della ricerca dei materiali più consoni al tipo di arredamento che ha pensato essere più adatto al nostro stile di vita. Prima di procedere comunque è sempre bene farsi fare un preventivo dei costi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>